La differenza tra infedeltà maschile e femminile

La differenza tra infedeltà maschile e femminile, Una ricerca ha dimostrato che è più facile perdonare una donna che un uomo ed ecco il motivo

Home > Lifestyle > La differenza tra infedeltà maschile e femminile

Perchè l’infedeltà di un uomo ci da più fastidio di quella di una donna? Sebbene per molto tempo questo è sato la causa della fine di molte relazioni, uno studio recente ci rivela che è più facile perdonare una donna che un uomo. Naturalmente lo studio ha sollevato opinioni contrastanti.

James McQuivey, noto ricercatore, ha rivelato a Psychology Today tutto sull’argomento in questione. Le infedeltà nei rapporti interpersonali sono un’argomento molto attuale e in voga nella società di oggi. Tuttavia è un qualcosa che può essere superato con impegno e volontà da entrambe le parti.

Molti pensano che la fedeltà sia solo ed esclusivamente quella sesu$ale, e che essa sia la chiave di ogni relazione. La cosa divertente è che la maggior parte di coloro che affermano questo non lo pensano affatto, ma sono interessati a passare per “fedeli”. Questo tipo di pensiero porta la nostra società a punire gli infedeli. Negli stati uniti il 46% della popolazione afferma che quando tra la coppia c’è stato un adulterio, quest’ultimo provoca una separazione definitiva tra i partner.

Gli esperti in materia di psicologia affermano che la questione non ha solo a che vedere con la società, ma bensì ha anche a che vedere con la biologia. Quando chi ha tradito, uomo o donna che sia, viene punito, è molto più facile che venga perdonato.

L’inchiesta. McQuivey nello studio che ha condotto ha posto una situazione ai suoi intervistati e a chiesto loro di rispondere ad alcune domande.

La situazione vede come protagonista una persona di 50 anni che ammette di avere una relazione extraconiugale dopo ben 20 anni di matrimonio.  Dichiara di essersi sentito in colpa e che dopo che la sua partner è venuta a conoscenza della sua relazione clandestina, non ha fatto altro che criticarlo costantemente.

1001 persone hanno partecipato allo studio, uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 74 anni.

Le risposte sono variate in base al genere e all’età dell’intervistato. Il 49% degli uomini ed il 53% delle donne hanno dichiarato che l’uomo fa bene a sentirsi in colpa perché aveva preso un impegno matrimoniale da rispettare. Il 55% degli uomini ed il 62% delle donne hanno dichiarato che l’uomo avrebbe dovuto impegnarsi di più nella sua relazione matrimoniale.

Secondo il ricercatore, il modo in cui gli esseri umani scelgono il loro partner ha a che vedere con la biologia; le donne si concentrano su relazioni a lungo termine, mentre gli uomini no. Quest’ultimi sentono maggiore pressione per il dover restare fedeli, e di conseguenza sono coloro che tradiscono di più. E quindi questo ci porta ad un risultato ovvio, gran parte delle donne che tradiscono sono spinte da un forte sentimento per il quale sono pronte a distruggere la coppia, mentre gran parte degli uomini lo fa esclusivamente per ses$o, quindi mettono a repentaglio il rapporto per qualcosa che è di poca rilevanza. Voi chi perdonereste più facilmente?