La dottoressa più tatuata del mondo discriminata per il suo aspetto

Anche la dottoressa più tatuata del mondo deve ogni giorno fare i conti con la più becera discriminazione.

Home > Lifestyle > La dottoressa più tatuata del mondo discriminata per il suo aspetto

Siamo nel 2019. Eppure le persone devono ancora fare i conti con la discriminazione. Si viene discriminati per chi si è, per il colore della pelle, per il proprio credo religioso e politico, ma anche per il proprio aspetto fisico. Come succede, purtroppo, ogni giorno a Sarah Gray, la dottoressa con più tatuaggi al mondo. Tante le persone che si fermano al suo aspetto.

dottoressa con più tatuaggi al mondo

Sarah Gray è una dottoressa di Adelaide, in Australia. Ha studiato duramente per diventare medico e ora si sta anche specializzando come chirurgo. Ogni giorno tra le sfide che deve affrontare in ospedale ci sono anche quelle legate ai suoi tantissimi tatuaggi.

Sarah Gray

E’ considerata un membro molto rispettato della comunità australiana di appassionati di tatuaggi. Ma la 30enne ogni giorno viene discriminata e non solo sul luogo di lavoro, ma anche nei negozi e nei ristoranti. In un negozio di scarpe è stata ignorata dal personale: “Prima hanno servito tutti gli altri clienti e non hanno nemmeno avuto un contatto visivo con me“.

Sarah Gray

Lei ha aspettato educatamente, poi se n’è andata. Ma non è la prima volta che deve fare i conti con discriminazioni del genere. Una volta lei e il marito sono stati cacciati da un ristorante.

Ero fuori a pranzo in un ristorante con il mio partner sulla Gold Coast, seduti al tavolo. La direzione è intervenuta per allontanarci per la loro politica contro i tatuaggi troppo in vista“.

Un’altra volta, invece, le è stato negato l’accesso al casinò. Lei e i suoi amici erano troppo tatuati. Molti locali notturni sembrano avere questa politica, decisamente discriminatoria.

La dottoressa si definisce una collezionista d’arte. Invece di riempire la sua casa di opere d’arte, riempie il suo corpo. Ma essere una collezionista di questo tipo non è facile!

Lei è felice di quello che ha raggiunto oggi, ma gli atti discriminatori la fanno stare male.

Non rinuncerà mai ai suoi tatuaggi, che le hanno anche permesso di incontrare l’anima gemella, oltre che di avere amici in tutto il mondo!