La lettera che ha commosso il web.

Home > Lifestyle > La lettera che ha commosso il web.

Nel Gennaio del 2015, Richard Johnson e la sua ragazza, hanno avuto una bambina, e hanno deciso di chiamarla  Persephone. Purtroppo, neanche un mese dopo, sua madre decide di andare via e quindi abbandona la piccola, che a questo punto resta solo con papà Richard.

Il giovane ragazzo, di appena 21 anni, non ha pensato neanche per un attimo di abbandonare la piccola, quindi decide di prendersi cura di lei ad ogni costo. Dopo la fuga della compagna, Richard si è ritrovato da solo e smarrito, senza avere la minima idea di come si potesse crescere una bambina, totalmente da solo.

Non era pronto ma, prima di perdere la speranza, ha trovato un gruppo Facebook chiamato “life of dad”(la vita del papà). Tramite il gruppo, il giovane ha capito di non essere l’unico padre single, e che la situazione si poteva benissimo gestire. Richard ha deciso di condividere la sua storia sulla pagina Facebook ed è subito diventata virale.

Il post è stato ripreso anche dalla pagina Love what matters. Il post del giovane ventunenne inizia con queste parole: “Mi chiamo Richard Johnson, e sono il papà single di una bellissima bambina di nome Persephone. La madre l’ha abbandonata dopo solo un mese dalla nascita. Avevo letto ogni libro sull’essere genitori e passato piú di 1000 ore su Youtube per capire come farle le trecce, metterle lo smalto o gestire i problemi tipici della quotidianità.”

“Ora siamo entrambi felici e ogni giorno continuiamo a crescere insieme. Oggi ha 10 mesi, e i miei amici mi chiedono sempre consiglio. Ne abbiamo fatta di strada, io e mia figlia, soprattutto grazie a questa pagina e alle persone che la frequentano. Quindi un grande ringraziamento da parte di entrambi.”

La storia di Richard ci insegna che non bisogna mai arrendersi, neanche nelle situazioni disperate. Dobbiamo imparare ad avere più rispetto di tutte le persone e prenderci cura gli uni degli altri.