La mamma corre all’asilo quando la figlia viene aggredita, la telecamera di sorveglianza rivela la verità

Poco meno di un anno fa,  Tracy Blinov come ogni mattina, lascia Eliana, la sua bambina di 7 mesi, all’asilo nido del Montana “Busy Hands”. Qualche ora più tardi riceve una telefonata dalle maestre che non dimenticherà mai. La maestra in questione rivela a Tracy che un’altra bimba gli ha morso il viso, quindi è scappata di corsa all’asilo.


Arrivata sul luogo la donna è rimasta sconvolta da ciò che vede. La piccola Eliana non era stata morsa una sola volta, ma aveva il viso tumefatto e pieno di lividi ed era stata una bambina più grande a procurarglieli. Nulla di strano, può capitare che una bambina dia un morso ad un’altra, ma Tracy non riusciva a capire perchè le maestre non siano intervenute dopo il primo morso. Dopo aver visto le immagini girate dalla telecamera di sorveglianza, qualche giorno dopo l’incidente, Tracy ha capito che Eliana era stata aggredita per circa un minuto e mezzo prima che qualcuno intervenisse per separare le due bambine. Aveva diversi morsi non solo sul viso, ma su tutto il corpo. Dopo l’accaduto è stata aperta un indagine per capire perchè le maestre non siano intervenute subito. La bambina di 2 anni colpevole dell’aggressione era nuova in quell’asilo.

La ragazzina in questione solo 2 settimane prima era stata espulsa da un altro asilo perchè aveva morso diversi bambini, ma la mamma non aveva raccontato niente a “Busy Hands”.

Nessuno sapeva niente. I morsi erano così gravi che Eliana ha dovuto prendere degli antibiotici. Tuttavia, qualche giorno dopo l’aggressione, Eliana è ritornata ad essere una bambina serena.

Nel montana la legge dice che ci vuole una maestra per ogni 4 bambini. Dopo questo episodio l’asilo in questione ha deciso di diminuire il numero a 2.

C’è voluto un minuto e mezzo prima che la piccola Eliana venisse soccorsa, un periodo di tempo fin troppo lungo.

Inoltre, la mamma della bambina che ha aggredito Eliana avrebbe dovuto informare l’asilo della condotta della figlia.