La mamma stava tagliando l’erba del suo giardino, però, quando vede l’agente il suo cuore si ferma

Essere una madre, non è un compito molto semplice. Però, ci sono davvero poche cose che non sono in grado di fare. Nessuna donna si arrende davanti ad una difficoltà, in particolar modo quelle persone che con molti figli riescono a fare di tutto, sono da ammirare.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Oggi per esempio, abbiamo deciso di raccontarvi quello che è accaduto ad una mamma di tre bambini, chiamata Rachel Brindley. Dal momento che il marito era molto impegnato nel suo nuovo progetto di lavoro. Questa donna, non voleva disturbarlo. Così, quando è arrivato il momento di tagliare l’erba del suo giardino, si è messo in braccio il suo bambino di quattro mesi e si è messa a lavoro. Rachel, però, non sapeva che per quello che ha fatto si sarebbe creata una storia che è diventata molto famosa sul web. “Era una bella giornata di sole, per questo ho pensato di non disturbare mio marito e mi sono messa a lavoro da sola. Mi piace tagliare l’erba!” Racconta la donna. Così, ha preso suo figlio di quattro mesi e l’ha messo in un marsupio, in braccio a lei e si è messa a tagliare il giardino. Mentre stava tagliando l’erba, però, ha visto entrare nel suo vialetto una macchina della polizia. Il cuore di Rachel si è fermato, credeva che stava facendo qualcosa di sbagliato. Era presa dal panico. Più tardi ha raccontato la sua esperienza su Facebook, scrivendo: “Tutti pensavano che stavo per finire nei guai o qualcosa del genere. Solo che l’agente non è venuto da me per rimproverarmi.

Si è fermato ed ha insistito molto per tagliare l’erba al posto mio!” Questo poliziotto avendo visto Rachel da sola, con il bambino in braccio a lavoro, ha pensato che doveva darle una mano.

Tutti in quella famiglia sono rimasti davvero sorpresi da questa brava persona. Infatti il marito della donna, Ryan, ha dichiarato: “E’ un gesto molto piccolo, ma per Rachel è stato qualcosa di grande aiuto!”

A volte durante la vita quotidiana tutti abbiamo bisogno di una mano e questo infatti è il caso di questa mamma.

Che storia bellissima, fatela conoscere ai vostri amici. Condividete!