La sorella di Meghan Markle parla di un incidente per colpa dei paparazzi ma qualcosa non quadra

Come ben sapete Meghan ha coronato il suo sogno, sposando il principe Harry. Ma se i due sposini si stanno godendo la loro breve luna di miele, le notizie che li riguardano non vanno in vacanza. Stavolta a finire al centro dell’attenzione dei media è la sorellastra di Meghan, Samantha Grant.


Tra le due non correva buon sangue già da molto prima. Sembra, infatti, che Samantha e Meghan non si parlino da circa 10 anni. Samantha Grant è figlia del padre di Meghan ed è costretta a vivere sulla sedia a rotelle per colpa di una malattia che non perdona: la sclerosi amiotrofica. Nei giorni scorsi si parlava di un incidente. Il suo fidanzato, Mark Phillips, aveva, infatti dichiarato, che mentre la donna era in macchina con lui, alcuni paparazzi, nel tentativo di fotografarli, hanno fatto una manovra azzardata che li ha spinti fuori strada. In quel incidente Samantha avrebbe avuto i peggio: una frattura al ginocchio e una caviglia rotta. Sempre a detta dell’uomo, Samantha sarebbe stata trasportata in ospedale per ricevere le cure. Un incidente strano che somigliava molto a quello in cui aveva perso la vita la mamma di Henry, l’amata principessa Diana. Ma secondo la polizia, non ci sarebbero prove dell’incidente e tanto-meno delle fratture descritte dall’uomo.

Il tenente Kim Montes, della Florida Highway Patrol Troop D, si è recato sul presunto luogo dell’impatto senza trovare alcuna traccia o segno che indicasse un incidente.

In più… il Dipartimento di Polizia di Orlando, non avrebbe mai ricevuto segnalazioni in merito.

L’uomo afferma di non aver chiamato la polizia perché aveva fretta a portare Samantha nell’ospedale più vicino.

 

Figlia delle prime nozze del padre Thomas Markle, era rimasta molto delusa dal mancato invito al matrimonio.

Chissà se tutta la storia dell’incidente non era servita per dare un po’ di notorietà a Samantha?