La storia dell’uomo più sporco del mondo

La storia dell'uomo più sporco del mondo: non si lava da 60 anni.

Home > Lifestyle > La storia dell’uomo più sporco del mondo

La storia dell’uomo più sporco del mondo: non si lava da 60 anni. Quest’uomo si chiama Haji, è un iraniano di 80 anni e vive da eremita nel villaggio di Dezhgah nel distretto Dehram della provincia di Fars.

L’80enne vive una vita semplice, ma è entrato nel Guinness Worlds Record per una sua particolarità: non si lava da 60 anni. Il motivo per cui non lo fa? Quest’uomo crede che lavarsi può portargli malattie. Per lui, il sol pensiero di lavarsi lo fa andare letteralmente su tutte le furie ma come potete vedere in foto, il suo corpo nel tempo ha subito delle trasformazioni: ha la pelle rugosa e squamosa, immaginiamo il forte odore che emana.

La pelle ha persino cambiato colore e un’altra cosa che proprio non sopporta è il cibo fresco e l’acqua potabile, infatti beve solo quella che prende da una cisterna di petrolio molto arrugginita. Per quanto riguarda il cibo invece, non ci crederete ma il suo piatto preferito è carne di istrice marcia.

Uno dei suoi vizi più grandi è fumare la pipa, ma anziché utilizzare il classico tabacco, ci mette escrementi di animali e solo qualche volta fuma le sigarette, quando lo fa, preferisce fumare cinque o sei insieme. Quando vuole tagliarsi i capelli, preferisce farlo con una fiamma.

Vive in un buco nel terreno perché per lui una casa non è una dimora fissa ma è la terra la sua vera casa perché lo tiene a contatto con la realtà della vita. Chi lo conosce, ha provato a costruirgli una specie di baracca fatta con mattoni ma la utilizza solo quando piove intensamente.

È soprannominato dagli abitanti “Amou Haji” (“Amou” nella loro lingua indica un anziano gentile). Cosa si nasconde dietro queste stranissima abitudini? Secondo alcune voci, l’80enne fin da giovane non ha avuto una vita facile e alcuni gravi problemi lo hanno portato a fare queste scelte così estreme. Ma lui è felice di vivere in questo modo e continuerà a vivere così fino alla morte.