La storia di Lani e delle sue bambine perdute

Provate a pensare di essere costretti a separarvi per sempre dai vostri figli… cosa provate? Direi che ci rifiutiamo perfino di pensarlo! Deve essere la cosa più insopportabile che si possa provare. Purtroppo, negli ultimi quaranta anni, questa è stata esattamente la vita di Lani, una donna thailandese..

La sua storia è iniziata quando ha incontrato un uomo US Air Force, durante la guerra in Vietnam e se ne è perdutamente innamorata. Il suo amore fu subito corrisposto, tanto che alla fine i due si sposarono e si trasferirono negli Statu Uniti. Ebbero subito una figlia e poco dopo un’altra bambina. Purtroppo dopo due anni, la loro storia finì e decisero di divorziare. L’uomo ha saputo giocare bene le sue carte… Lani purtroppo era piccola e non sapeva parlare bene l’inglese. Non ha ben compreso i termini del divorzio. Si è fidata dell’uomo che aveva amato per anni, ma così facendo ha rinunciato ad ogni diritto sulle sue bambine. Starla aveva soltanto due anni, mentre Jeannie tre. L’uomo lasciò il paese e da quel giorno sono passati 40 anni. Durante la loro crescita, le bambine hanno domandato più volte al loro papà, chi fosse la loro mamma, ma lui spiegò loro che non le chiamava perché non sapeva parlare inglese e, poiché lei era povera e lui no, erano state affidate a lui poiché avrebbe potuto dare loro una vita migliore. Per lo meno non ha mai parlato male di Lani. Per questo motivo le due, diventate ragazze e non odiando la loro mamma, hanno provato a cercarla, così come ha fatto Lani, ma ogni volta era un buco nell’acqua.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE


“Nostro padre ci ha anche aiutato nelle ricerche, ma probabilmente fingeva, per paura di perdere le sue bambine”, ha raccontato Jeannie, la maggiore. Alla fine, rinunciarono…. poi un giorno, Starla ricevette un messaggio su Facebook, da parte di un uomo di nome Mark. Questo affermava di essere il marito della loro mamma ed erano anni che l’aiutava a cercarle. L’uomo provò molte difficoltà a trovarle, poiché a causa dell’accento errato di Lani, aveva capito che le bambine si chiamassero Stella e Jenny. Riuscì a rintracciare prima il loro padre e poi a risalire ai loro veri nomi. Poi mancava solo la parte più facile, cercarle su Facebook.

Sbirciando tra le loro foto, trovò la stessa foto che Lani conservava con tanto amore. Erano proprio loro! Dopo quaranta anni le aveva trovate!

Di seguito il video del loro incontro: