La storia di Luisa Fernanda Buitrago

Luisa Fernanda Buitrago, si fa un tatuaggio mentre era incinta, perde il suo bambino e rimane paralizzata

Home > Lifestyle > La storia di Luisa Fernanda Buitrago

La donna protagonista di questa storia si chiama Luisa Fernanda Buitrago e ha solo sedici anni e viene dalla Colombia. E’ rimasta incinta ed ha deciso di portare avanti la gravidanza. Nonostante la sua condizione, però, ha deciso di farsi un bel tatuaggio.

la-storia-di-luisa-fernanda-buitrago

Purtroppo, a causa di un batterio, la ragazzina si è ritrovata con una brutta infezione al midollo spinale. Si è poi ritrovata in sala operatoria, dove i medici hanno cercato di drenare il liquido infetto e dove le hanno rimosso l’appendice. Ma Luisa si è ritrovata paralizzata e ha subito un aborto spontaneo. Oggi vive su una sedia a rotelle e sotto continue e costanti cure. Tutti sanno che la gravidanza ci rende molto più soggette a contrarre infezioni e malattie, come tutti sanno anche che in gravidanza non si dovrebbero assolutamente fare i tatuaggi! Questa sedicenne ha rischiato per tatuarsi sulla pelle qualcosa che le piaceva e ha deciso di non aspettare la fine dei nove mesi. Adesso vive con i sensi di colpa, per aver perso il suo bambino e perché quando si guarda allo specchio non è più la stessa. Nonostante ciò, però, ha deciso di mostrarsi al mondo, così che la sua storia, possa servire di lezione a tutte le ragazzine a cui possa venire in mente di tatuarsi nonostante la gestazione! Una storia dura, ingiusta, ma che di certo non ci scorderemo facilmente! Questa di seguito, nell’immagine, è Luisa Fernanda Buitrago:

la-storia-di-luisa-fernanda-buitrago2

Ci auguriamo che la sua condizione possa migliorare, grazie ai progressi della medicina.

la-storia-di-luisa-fernanda-buitrago3

Le lasciamo, quindi, il nostro più grande in bocca al lupo!

la-storia-di-luisa-fernanda-buitrago5

Condividete per aumentare la consapevolezza del mondo!

la-storia-di-luisa-fernanda-buitrago6

Leggi anche: La storia della piccola Eden: rimasta paralizzata a causa di un gioco.