La tradizione di Charlie

Alcune storie, sono davvero bellissime, come quella che abbiamo deciso di raccontarvi oggi. Sapere che ci sono delle persone disposte ad aiutare gli altri, ci riempie il cuore di gioia. Ecco perché, abbiamo deciso di parlarvi di una tradizione di un uomo, iniziata cinque anni fa.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Tutto è iniziato a Englewood Clifft, negli USA. Quando Charlie Poveromo, durante un’estate molto calda, guardava dal suo bar, i poveri netturbini, lavorare sotto il sole ardente. Insieme a loro, c’erano anche diversi operai. Così, ha pensato di fare qualcosa per loro. L’uomo, è andato al supermercato più vicino ed ha comprato molte bottiglie d’acqua. Poi, fuori al suo bar, ha messo una borsa frigo, con il ghiaccio e con le bottiglie che aveva comprato prima. Così, tutti i lavoratori che erano impiegati in quella zona, per cinque anni, sapevano che da Charlie, potevano trovare l’acqua gratis ed un posto dove potersi rinfrescare. Purtroppo, però, quest’anno, Charlie è morto a causa di un infarto ed infatti fuori al suo bar, non c’era più il frigo con le bevande. Alla fine, però, Velvet, la moglie ha deciso che non poteva interrompere la tradizione del marito. Infatti ha dichiarato: “Ci ho pensato ed ho deciso che la cosa migliore da fare per rendere omaggio a Charlie fosse tenere viva la sua tradizione durante l’estate. Allora sono andate al supermercato a comprare acqua e ghiaccio, ho riempito la borsa ed ho lasciato un messaggio agli operai per informarli dell’accaduto.”

Sul cartello, la vedova ha scritto: “Forse non lo sapete, ma mio marito è morto il dieci marzo a cinquantasette anni. Farò del mio meglio per continuare la tradizione ed offrirvi una bevanda fresca.”

Però, dopo aver scritto questo biglietto, le è capitato qualcosa che non avrebbe mai immaginato. “Ho visto il furgone dei netturbini e li ho visto scendere e mettersi in fila per salutarmi. Ho iniziato a piangere ed a tremare, quando uno ad uno, sono venuti e mi hanno abbracciato, dicendomi che erano dispiaciuti perché mio marito era davvero gentile.

Poi, tutti hanno preso la loro bottiglia e sono tornati verso il loro furgone!” Racconta Velvet. Poi, la donna, ha deciso di rendere pubblica la sua storia.

Ovviamente è diventata virale e molte persone le hanno anche mandato tantissime bottiglie d’acqua!

Che tradizione meravigliosa, speriamo che non venga mai interrotta!