La trasformazione di Mitch

La trasformazione di Mitch. I miracoli esistono, Mitch ne è una prova. Oggi dopo 7 anni torna a vivere dopo un disastroso incidente d'auto che l'ha sfigurato

Home > Lifestyle > La trasformazione di Mitch

Tutti abbiamo la fortuna di sentire il vento in faccia, la barba che cresce o la sensibilità di un bacio ricevuto. Sono cose normali e di tutti i giorni, ma per il protagonista di questa storia, Mitch Hunter, non è stato sempre così. Sono piccole fortune che si è riuscito a guadagnare con il tempo, la sua storia vi porterà alle lacrime e vi farà credere che tutto è possibile.

La disgrazia per Mitch arrivò nel 2002, stava viaggiando in macchina con un suo amico e la sua fidanzata finché l’autista del mezzo non ha perso il controllo della vettura e si è schiantato contro un palo. L’amico di Mitch perse la vita mentre Mitch è riuscito a salvare la donna spingendola fuori dal veicolo. In quel momento però un cavo elettrico si conficcò nella gamba del giovane.

mitch-militare

Era bloccato sul sedile e quel cavo gli lanciava continuamente scosse elettriche, in pochi secondi la sua faccia era già sfigurata. L’ambulanza arrivò tardi: Mitch era vicino al perdere la vita e la sua gamba era ormai impossibile da salvare.

ospedale

Il ragazzo si è risvegliato in ospedale qualche giorno dopo, la notizia della perdita del suo amico l’ha fortemente shoccato, ha subito dozzine di operazioni ma la sua autostima era davvero a pezzi. Non poteva più uscire di casa, i bambini lo prendevano in giro. La situazione è peggiorata quando ha scoperto che la sua fidanzata era incinta.

volto

Cosa sarebbe accaduto se suo figlio avesse paura nel guardarlo in volto? E se si vergognava ad andare al parco con il papà? Mitch non riusciva a vivere con queste ossessioni, così disperato accettò di sottoporsi ad un trapianto di volto.

Sapeva che il rischio era sto, il suo corpo avrebbe potuto rigettare la pelle del donatore, c’erano alte probabilità di infezioni e il trapianto era stato sperimentato solo una volta negli USA. Ma niente poteva fermare Mitch per l’amore del proprio bimbo.

Il grande giorno arrivò e Mitch nel 2012 ha subito un’operazione di oltre 14 ore, un’equipe di 30 persone tra medici e infermieri sono riusciti a donargli una nuova vita. Si svegliò dall’anestesia senza apparenti pericoli ma ci vollero mesi per far passare il gonfiore dal viso.

operazione

Oggi dopo quasi 7 anni Mitch è un uomo felice. Ricorda con tristezza l’accaduto ma oggi ha trovato la felicità nei suoi tre figli. Non gli importa più di avere un volto diverso o una gamba di meno, oggi ringrazia Dio per avergli dato una seconda opportunità.

post-operatorio

“Quello che vorrei dire alle persone è di preoccuparsi delle cose davvero importanti, come i vostri cari, l’amore che provate per la vostra famiglia e ringraziare chi hai al tuo fianco, l’estetica è solo un’ultima preoccupazione” dice Mitch.

famiglia

Sono le persone come Mitch che ci dimostrano che la vita è un dono e va vissuta al meglio!