La verità sul figlio di Giulia Michelini, che ha avuto a 19 anni e come le ha salvato la vita

Chi di voi non conosce la bellissima Giulia Michelini, o meglio, Rosy Abate? Il personaggio fittizio della famosa serie tv squadra antimafia? Grazie alla sua bravura e la sua bellezza, Giulia ha conquistato l’Italia intera, ma c’è qualcosa della sua vita privata che quasi nessuno sa e che noi, oggi, vogliamo raccontarvi.

Siamo abituati a conoscere le star, grazie allo schermo televisivo, senza mai pensare che anche loro, al di fuori dello schermo, hanno una vita. Questo episodio è stata lei stessa a raccontarlo con un’intervista che fece nell’anno 2015. Sapevate che è rimasta incinta di suo figlio a diciannove anni? Pensate ad un adolescente nel pieno della fioritura, che era appena entrata nel mondo televisivo, l’uomo con cui aveva una relazione, era otto anni più grande di lei e i suoi genitori, di certo non erano favorevoli. Tutto ciò la portò ad optare per l’aborto. Tutti le ripetevano che la sua vita sarebbe cambiata e che l’avrebbe rovinata per sempre, un figlio ti brucia la carriera… così l’attrice si è lasciata convincere ed è andata ad abortire… ma una volta lì, qualcosa dentro di lei, iniziò a tormentarla e alla fine, seguì solo il suo istinto e decise di tenere il suo bambino. Rimase per mesi interi, senza l’appoggio dei suoi genitori, si rifiutarono di accettare la sua decisione. Una fase che poi, per fortuna è passata. Ma quello che Giulia vuole dire, è che suo figlio, oggi tredicenne, le ha salvato la vita! L’attrice ha raccontato che in quel periodo, anche per via del suo ragazzo, era entrata in ambienti non proprio belli e la gravidanza l’ha allontanata da tutto ciò.

Probabilmente, senza suo figlio, Giulio Cosimo, la sua vita avrebbe preso un’altra piega, magari anche brutta.

Se Giulia ha condiviso la sua storia e noi, a nostra volta, abbiamo deciso di farlo con voi, è per dimostrarvi che un figlio, ti cambia la vita, ma non la ostacola. Si può avere una carriera, nonostante si abbia un bambino piccolo.

Ammiriamo molto Giulia per il coraggio e la scelta fatta.