La vita dei genitori cambia. Ecco come

Non siamo più quelli di prima, inevitabile!

La vita cambia quando diventiamo genitori. Diventare mamma e papà è una delle esperienze più emozionanti e coinvolgenti che ci siano, ma è anche un impegno e una responsabilità che non dobbiamo mai sottovalutare. Le cose cambiano, singolarmente e in coppia. Una ricerca realizzata a livello europeo da Sitly ha indagato su quello che succede ai genitori quando arriva un bebè. Maternità e paternità sono esperienze molto complesse e tutti sappiamo che l’arrivo di un figlio cambia la vita, come scoperto dall’indagine condotta dalla piattaforma internazionale con una presenza in nove paesi e più di un milione di utenti, specializzata nella messa in contatto di genitori e baby sitter.


Spagna e Italia sono i paesi dove i genitori si sentono più stressati, sempre da quando hanno avuto un figlio: lo dice il 34% degli italiani e il 33% degli spagnoli. Nei paesi del Nord Europa le percentuali diminuiscono. In Norvegia è stressato solo l’11%, seguita da Finlandia con il 22% e dalla Danimarca con il 28%.

Le coppie hanno meno tempo per se stesse dopo l’arrivo del bebè, perché tutto ruota intorno ai bambini. Se non si dispone dell’aiuto di un parente o di una baby sitter, mamma e papà devono per forza ridurre l’impegno lavorativo, perché far conciliare asilo nido o scuola con il lavoro non è facile.

Le difficoltà aumentano nei periodi di vacanza: il calendario scolastico non coincide mai con le ferie di mamma e papà. Gli studenti italiani hanno quasi 12 settimane di vacanze estive. Il 53% dei genitori avrebbe voluto un congedo lavorativo per stare di più con i bambini e molti genitori italiani sarebbero pronti a rinunciare alla carriera pur di seguire i figli.

“I nostri intervistati lamentano la mancanza di tempo ed energia in generale. Le uscite serali sono più scarse e perdono di spontaneità dato che devono essere pianificate in anticipo, coinvolgendo un parente o una baby sitter”.

A cambiare è anche la relazione. Tutti sono più stanchi e tutti si pentono di non riuscire a dedicare più tempo al partner. Con i bambini in casa tutto è più difficile!