Quale animale vedi per primo

L’animale che vedi per primo svela perché sei preoccupato

Ecco un test psicologico: dimmi quale animale vedi per primo e ti dirò quali sono le tue preoccupazioni

Oggi facciamo un bel test psicologico: qual è l’animale che vedi per primo? La risposta che darai a questa domanda svelerà le tue preoccupazioni. È un giochino simpatico e carino che potete utilizzare anche con i vostri amici, condividendolo in chat.

Quale animale vedi per primo

C’è un simpatico test visivo e psicologico che vi svela il motivo per cui siete preoccupati in questo momento. A volte ci sentiamo stressati e agitati senza capire il perché. Il fatto è che alcune preoccupazioni e paure si nascondono nei meandri della nostra mente, ben in profondità, quindi non riusciamo sempre ad essere consapevoli al 100% di cosa ci preoccupa in quel momento.

La mente ci gioca spesso dei brutti scherzi, ingannandoci, soprattutto quando cerchiamo di nascondere a noi stessi la realtà della situazione in cui stiamo vivendo. Per aiutarci a capire cosa ci sia che non va e cosa ci stia preoccupando veramente in questo momento c’è un test veloce da fare: si tratta di guardare velocemente la figura che vi proponiamo. Nel disegno sono nascosti parecchi animali: il primo su cui si concentrerà il vostro sguardo rivelerà quale sia la vostra più grande preoccupazione al momento.

Pantera

Pantera

La vostra preoccupazione più grande riguarda il rapporto col partner. Potreste sentirvi vuoti, come se il rapporto con lui/lei si stesse sfilacciando. Per riuscire a recuperare il rapporto conviene parlare di più con la persona che amate, cercando di aprirvi e di spiegare al partner tutto ciò che vi fa star male. A volte basta solo comunicare nel modo corretto per ripristinare una relazione che si sta raffreddando.

Leone

Leoni

La vostra preoccupazione più grande al momento è che siete a rischio di burnout, avete esaurito le forze. Vi sentite soverchiati dalle vostre responsabilità e questo vi spinge a entrare in un perenne stato di caos o confusione che fa sì che non riusciate a gestire niente. Tendete sempre ad addossarvi tutti i problemi e le responsabilità, ma ricordatevi che trascurando voi stessi non aiutate nessuno. Tutti pensano che siate una roccia, ma ogni tanto siate egoisti e mettete voi stessi al centro del mondo.

Pappagallo

Pappagallo

La vostra preoccupazione più grande è la paura di rimanere soli. Spesso in questi casi si utilizzano troppo e male i social network: vi danno l’illusione di avere tanti amici, ma di fatto avete perso il contatto umano con le altre persone. Vi state isolando troppo e siete solo voi che potete evitare ciò. Mettete da parte il cellulare e parlate con le persone davvero.

Uccelli

Uccelli

La vostra preoccupazione più grande è che vi siete creati un muro che vi separa dalle altre persone. Dovete rompere quel muro e ricominciare a parlare dei vostri sentimenti alle persone, imparando a fidarvi di più. Va bene essere indipendenti, ma avere qualcuno con cui confidarsi non vuol dire essere deboli. Non siamo fatti per stare da soli.

Giraffe

Giraffe

La vostra preoccupazione più grande è il lavoro. Siete insicuri, soprattutto economicamente parlando. Dovete pensare che in questo periodo di crisi è normale sentirsi così, non siete da soli. E che se anche il mondo del lavoro è competitivo, mantenendo la calma e il sangue freddo riuscirete a superare anche questo difficile periodo. Un aiuto può arrivare dalla tecnologia: aggiornatevi il più possibile e fate ciò che vi fa sentire realizzati. Oppure cercate di trovare un lavoro che vi renda felici e che vi appassioni.

Zebre

Zebre

La vostra preoccupazione più grande è la salute. Siete letteralmente ossessionati dalla salute vostra e della famiglia. Queste continue preoccupazioni vi spingono a vivere in maniera sana, ma vi porta anche a vivere continuamente con l’ansia o a diventare ossessivi. Considerate che non potete controllare tutto, soprattutto le malattie, per cui è inutile preoccuparsi troppo per qualcosa su cui non potete avere il totale controllo