L’appello di una mamma: “aiutatemi a ritrovarlo, ci sono le foto del mio bambino che non c’è più”

Aveva lanciato un appello disperato, per ritrovare il cellulare contenente i ricordi del suo figlio morto a soli 13 anni. Il telefono è stato ritrovato, ma quando l'ha aperto, la spiacevole sorpresa

AGGIORNAMENTO: tutti abbiamo sperato con lei, affinché ritrovasse il suo cellulare, contenente tutto ciò che le rimaneva dei ricordi del suo figlio scomparso. Tiziana era riuscita a ritrovare solo la scheda sim. Alla fine è riuscita anche a ritrovare il suo cellulare, come riporta Salerno Today, ma quando lo ha acceso, ha scoperto la triste verità. Chiunque lo aveva trovato, lo aveva resettato. Giorni di speranza, conclusi con un altro grande dolore. Questo è lo sfogo di Tiziana sul suo profilo Facebook:

“Buongiorno a tutti oggi vorrei dirvi che dopo tante ricerche e chiamate insieme a un mio carissimo amico, un amico di famiglia Stefano Romeo siamo riusciti a ritrovare il telefonino… ma una volta aceso con grande dolore e amarezza abbiamo scoperto che è stato resettato… tutto cancellato purtroppo chi la preso non aveva dato valore ai contenuti pur sapendo di chi era e il mio dolore… non ho più parole persone senza cuore… delusa 💔😭💔”

IL PRECEDENTE APPELLO

Tiziana Morra è la mamma di Alessandro Farina. Probabilmente molti di voi, ricorderanno la sua storia.

Alessandro, purtroppo, è morto nel dicembre del 2017, dopo che gli è stato diagnosticato il diabete giovanile di tipo 1. Avrebbe dovuto festeggiare il natale, ma invece è stato ricoverato e in pochi giorni, è peggiorato. Alessandro aveva tredici anni.

Mamma Tiziana ieri ha usato il suo profilo Facebook per chiedere aiuto a quante più persone possibili. Ha smarrito il telefono, con dentro i ricordi del suo amato figlio:

“Gentilmente se qualcuno trova un samsung A5, colore nero, smarrito oggi pomeriggio, località Croce, mi contatti… non per una questione di valore economico, ma ci sono le foto di mio figlio che non c’è più. Dietro alla cover c’è questa foto… se potete condividete.. Grazie”

L’immagine di sopra, è quella rappresentata nella cover del cellulare smarrito.

Da quando Alessandro è volato in cielo, a Pellezzano, in provincia di Salerno, comunità in cui Tiziana Morra vive, vengono organizzati eventi di sensibilizzazione, con lo scopo di far conoscere questa malattia e di insegnare a tutti, come riconoscere i sintomi. Perché con il diabete giovanile di tipo 1, si può convivere.

Noi vogliamo aiutare Tiziana ed è per questo che ci rivolgiamo a voi. A noi una condivisione non costa nulla, mentre per lei potrebbe essere molto importante, perché potrebbe arrivare sotto gli occhi della persona che ha trovato il suo cellulare e che siamo sicuri, quando leggerà il suo appello e vedrà la foto di Alessandro, restituirà il cellulare a questa mamma.

CONDIVIDETE!

Il messaggio di Dana, per tutte le persone

A cosa serve la parte blu della gomma per cancellare?

Lo vede gettare qualcosa nella spazzatura, così decide di capire di cosa si tratta

3 sintomi che ti avvertono due anni prima dell'arrivo della menopausa

Svelato il mistero della tacca sul fondo delle tazze: ecco a cosa serve

La storia di Gaia, personal trainer

I neuroscienziati lanciano l'allarme per tutte le donne