Le cicatrici di Shalom

La vita ci riserva sempre delle sorprese, belle o brutte che siano, dobbiamo solo imparare ad accettarle. Proprio come la storia che abbiamo deciso di raccontarvi. La protagonista è una donna, che per quello che le è accaduto è diventata molto famosa, stiamo parlando di Shalom Nchom, della Nigeria.


Quando aveva solamente nove anni, per dispetto, le hanno buttato dell’olio bollente sul viso. Per questo ha avuto delle ustioni molto gravi e tutti i medici le hanno detto che le cicatrici non sarebbero mai sparite. Infatti anche ora, dopo vent’anni ci sono ancora. Dopo l’incidente, Shalom è andata a vivere negli Stati Uniti. Il periodo scolastico, per lei è stato un vero e proprio incubo. Ogni giorno tutti i suoi compagni di scuola la prendevano in giro, le avevano dato un sopranome orribile, che era “la brutta ragazza di colore”. Ha dovuto subire tutto questo per molti anni, infatti ogni volta che tornava a casa, piangeva e si chiudeva sempre di più in se stessa. Purtroppo, però, poi la mattina seguente doveva tornare lungo quei corridoi, che per lei erano diventati il suo incubo. Durante la maggior parte della sua vita, Shalom è stata vittima di bullismo. Infatti non riesce a ricordare un solo giorno in cui qualcuno non le abbia detto qualcosa di spiacevole. Però, oggi ha deciso di prendersi la sua rivincita e i cosmetici sono stati il suo più grande aiuto. Doveva tornare a provare l’amore per il suo viso. Guardate il video della sua trasformazione di seguito:

Da quando ha scoperto che, nonostante le ustioni, poteva volersi bene, Shalom è totalmente un’altra persona.

Infatti racconta: “Dobbiamo solo amare noi stessi, non importa quello che dicono, se siamo truccati o no. Sono molto felice ora, ma non perché ho imparato a nascondere le mie cicatrici, ma perché sono innamorata di me stessa!”

La vita di Shalom non è stata una delle migliori, però, questa storia ci dimostra che con la buona volontà si può superare tutto.

Condividete se siete d’accordo con il nostro pensiero!