Le persone con bassa autostima postano queste cose sui social

Uno dei social network più famosi nel mondo è, senza dubbio, Facebook. Noi tutti condividiamo una serie di pensieri e immagini con milioni di persone collegate quotidianamente, amici e non. Molti di noi condividono le proprie opinioni, gli stati d’animo, i video, le fotografie e molte altre cose, facendosi conoscere in questo modo…

Gli esperti hanno scoperto che ciò che condividiamo su Facebook dice molto sulla nostra personalità e sulla nostra intelligenza, dal momento che, secondo loro, il contenuto delle pubblicazioni che facciamo è una proiezione di noi stessi e dei nostri hobby. Ogni cosa condivisa può determinare le tue paure, i tuoi complessi, i traumi, la paranoia, il tuo ego e persino i tuoi valori e la tua educazione. Pertanto è consigliabile analizzare molto bene ciò che si desidera caricare su questo social network per non esporsi. Una cosa è pubblicare un risultato raggiunto che ti è costato molto lavoro e un’altra cosa è mettersi in mostra giorno dopo giorno. Ma ci sono alcune cose che pubblichiamo e che mostrano un tratto di noi poco bello: la mancanza di autostima. Sembra, infatti, che pubblicando queste 6 cose dimostriamo di avere bassa autostima. Ecco quali sono:

1 La tua posizione.

Cosa vuoi dimostrare agli altri facendo questo? Probabilmente si rendono conto che hai la possibilità di regalarti una vita meravigliosa e che ti diverti quando pubblichi di aver viaggiato in vari posti, di essere stato ad un concerto o che stai viaggiando in aereo. Se è così, perché non pensare a divertirti invece di postare immagini su Facebook? Nei grandi momenti in dimenticabili ci dimentichiamo del telefono. Inoltre, per la tua sicurezza non è consigliabile specificare dove ti trovi.

2 Quando pubblichi foto in palestra.

Caricare foto e vantarti di essere in palestra non moltiplicherà i risultati della palestra. Ultimamente sono pochi quelli che non pubblicano immagini dalla palestra. Se non pubblichi, non vuol dire che non sei andato.

3 Condividi le foto dei tuoi pasti.

Se ai tuoi contatti non interessa minimamente il tuo umore, pensi che gli importi cosa mangi? Perché non godersi i piaceri della vita invece di controllare il cellulare ogni 5 secondi per vedere chi ha messo Mi Piace alle foto che posti? O hai bisogno di un certo numero di Mi piace per iniziare a mangiare?

4 Condividi gli acquisti che hai fatto.

Dimostri decisamente la tua bassa autostima

Quanto  speciale ti fa condividere i tuoi acquisti? Non c’è nulla di più insopportabile di qualcuno che fa questo. Andare a fare shopping non ci rende migliori di chiunque altro. E se quello che hai acquistato è l’iPhone, facci un favore ed evita di caricarne le foto.

5 Foto della tua auto

6 Innumerevoli Selfie

L’Università dell’Arkansas ha condotto uno studio che dimostra che le persone che caricano le loro foto su Facebook, in maniera costante, lo fanno per la loro insicurezza. Hanno il bisogno di sentirsi accettati dagli altri, quindi caricano selfie, spesso ritoccati per essere lusingati.