Legge della vita: più tranquilla farai le tue cose, meglio sarà

Fare le cose con calma e tranquillità, ci permette di fare tutto e di farlo bene. Dobbiamo fare attenzione, perché quando teniamo veramente a qualcosa, dobbiamo agire con molta prudenza: l’invidia può giocare brutti scherzi. Per questo dobbiamo andarci con i piedi di piombo, essere cauti, chiedere aiuto e supporto solo se necessario e, soprattutto, solo alle persone giuste.  

I pensieri sono in realtà fonti di energia e anche persone che ci amano e ammirano possono emanare pensieri negativi, contaminati da invidia o rancori, che possono giocare un brutto scherzo alla nostra voglia di realizzare ciò che abbiamo nel cuore.

La maggior parte delle persone non è interessata ai nostri problemi: ma sono molte le persone che trovano soddisfazione nel vedere complicarsi la vita degli altri, nel vederli superare ostacoli che li mettono in difficoltà, nel vederli cadere e attendere che si risollevino, se mai ci riusciranno.

Nelle nostre vite c’è una percentuale di persone che si preoccupa sinceramente per noi, che ci vuole bene e vuole solo il meglio, ma è una parte limitata e spesso le loro energie positive non riescono a contrastare tutta la negatività che si riversa nei nostri confronti, nonostante le migliori intenzioni.

Quando vogliamo davvero qualcosa, non dovremmo farci ostacolare da cosa pensano gli altri, perché troveranno sempre qualcosa che ci farà venire dubbi sul fatto che sia giusto o sbagliato quello che stiamo facendo: il parere degli altri, se non è disinteressato, può ferirci, scoraggiarci, non permetterci di raggiungere l’obiettivo perché ci riempie di paure e di confusione.

Per questo è sempre meglio essere prudenti e non raccontare proprio a tutti i nostri desideri più grandi. Se vogliamo sfogarci, teniamo un diario: a volte è meglio parlare con uno sconosciuto o con un pezzo di carta che con persone che conosciamo bene, ma che potrebbero non volere il meglio per noi.

Una mamma salvata dalla nuova moglie del padre dei suoi bambini

Una mamma salvata dalla nuova moglie del padre dei suoi bambini

Ve la ricordate? Pesava più di 300 kg quando si è recata dal Dottor Nowzaradan. Ecco che fine ha fatto e com'è diventata oggi

Ve la ricordate? Pesava più di 300 kg quando si è recata dal Dottor Nowzaradan. Ecco che fine ha fatto e com'è diventata oggi

Carenza di proteine, 8 segnali da non ignorare

Carenza di proteine, 8 segnali da non ignorare

Winifred Peel, la nonna ninja

Winifred Peel, la nonna ninja

A cosa serve la taschina degli slip femminili?

A cosa serve la taschina degli slip femminili?

"Quando ho scoperto di avere la vitiligine, avevo appena iniziato il liceo". Oggi  ha voluto mostrare come è diventata

"Quando ho scoperto di avere la vitiligine, avevo appena iniziato il liceo". Oggi ha voluto mostrare come è diventata

Le donne innamorate

Le donne innamorate