Lei lo lascia, lui le strappa il labbro

Lei lo lascia, lui le strappa il labbro. Sembra un horror, ma è quello che è capitato ad un'adolescente. Il suo volto dopo 300 punti ora è irriconoscibile

Home > Lifestyle > Lei lo lascia, lui le strappa il labbro

Lei lo lascia, lui le strappa il labbro. Sembra una scena da film horror, ma è proprio quello che è successo un anno fa a questa povera ragazza di nome Kayla Hayes. Finalmente oggi ha trovato il coraggio di parlare di questa storia. Sembrava una lite come tutte le altre, dovevano solo chiudere la loro relazione ormai arrivata ad un punto morto ma poi l’attacco brutale, totalmente inaspettato.

Era il 21 ottobre 2007 quando la diciottenne Kayla ha incontrato il suo ex fidanzato in un parcheggio per discutere della loro relazione travagliata. Il ragazzo nel corso del tempo aveva già dimostrato dei comportamenti offensivi e poco consoni, sapeva come manipolare la tenera Kayla, ma nessuno dei conoscenti della coppia si aspettava che lui fosse davvero così orribile.

kaila

Quel giorno lui l’ha pregata in tutti i modi di tornare insieme, ma lei si era finalmente ribellata. In un attacco di rabbia il ragazzo ha fatto finta di baciarla per poi mordere il labbro inferiore.

“È stato come se mi stessero strappando l’intero volto” dice Kayla, “ho subito urlato a squarciagola per chiedere aiuto, avevo paura per la mia stessa vita. Fortunatamente mi ha sbattuta fuori dalla macchina, consapevole del suo gesto, ed è fuggito via senza prestare aiuto. Ero in una pozza del mio stesso sangue, ho visto subito il labbro cadere sulla mia gamba, avevo la bocca infuocata, io ero terrorizzata pensavo solo alle conseguenze della situazione, come potevo mostrami di nuovo ai miei amici?”

cicatrice

Kayla ha subito diversi interventi ricostruttivi e ha messo oltre 300 punti, nonostante ciò si è chiusa in e stessa ed è caduta in una forte depressione. Kayla viveva in un costante stato di paura, ossessionata dall’idea che il mostro che le ha rovinato la vita potesse tornare in qualsiasi istante. Molte notti ha avuto gli incubi di quel giorno.

Per mesi Kayla ha incolpato se stessa per l’accaduto ma ora finalmente ha capito che lei è semplicemente una vittima di questa infernale situazione e ha trovato il coraggio di parlare.

labbro-strappato

“Ho capito che se mi deprimo e mi chiudo in me stessa gliela darò vinta e otterrà solo soddisfazione. Per questo ho lottato e ora sono di nuovo qua”