L’incontro più intimo non è sotto le lenzuola ma è mettere a nudo le emozioni

E non sempre è così facile!

Home > Lifestyle > L’incontro più intimo non è sotto le lenzuola ma è mettere a nudo le emozioni

Qual è l’incontro più intimo che ci possa essere tra due persone? No, non ci riferiamo al se$$o. L’incontro più intimo avviene quando due persone riescono a mettere a nudo le loro emozioni, facendo uno scambio di sensazioni interiori che supera la paura e ci permette di renderci conto che possiamo affidare a chi abbiamo di fronte ogni nostra emozione.

Ovviamente non è facile, anzi, mettersi a nudo con le emozioni non è qualcosa che avviene con leggerezza o che è facile da raggiungere. Ci vogliono tempo, forza, voglia di mettersi in gioco, di ascoltare, di sentire, di abbracciare le proprie emozioni e quelle della persona che abbiamo di fronte. Ci vuole anche una buona conoscenza di se stessi e della realtà della persona che vuole scambiare con noi le sue emozioni. Per conoscersi a fondo dobbiamo spogliarci della nostra armatura e mettere in mostra emozioni, passioni, sentimenti… Il nudo emozionale, come viene definito, deve cominciare con una grande introspezione in noi stessi. Noi per primi dobbiamo capire chi siamo e cosa proviamo, cosa amiamo e cosa non amiamo, prima di poterci aprire realmente con qualcuno, mettendo da parte paure, ansie, insicurezze. Oltre a conoscere nel profondo chi siamo, dobbiamo ricordarci da dove arriviamo.

Le esperienze passate non devono essere dimenticate, ma devono diventare alleati preziosi per poter formare il nostro futuro.

Guarire dalle ferite emotive del passato non è facile, soprattutto da quelle dell’infanzia, ma è solo accettandole che si può sperare di vivere più liberamente le proprie emozioni.

Solo una volta che saremo riusciti ad abbracciare le nostre emozioni, potremo fare lo stesso con le emozioni di un’altra persona, quella che fa vibrare il nostro cuore e ci fa sentire sempre a nostro agio, in qualunque situazione.

Lo scambio di emozioni non può avvenire se prima non siamo in pace con le nostre sensazioni.