L’incubo di ogni genitore.

Avevano lasciato la loro bambina disabile all'asilo, ma poco dopo sono stati chiamati per vedere un video: l'incubo di ogni genitore.

Home > Lifestyle > L’incubo di ogni genitore.

Ogni padre o madre vorrebbe proteggere i propri figli 24 ore al giorno. Sfortunatamente, questo non è possibile. Il lavoro e gli altri obblighi quotidiani significano che dobbiamo lasciare i nostri figli alle cure di altre persone. Ma quando lasci tuo figlio all’asilo o a scuola pensi di lasciarlo in buone mani, nelle mani di professioni che sanno come trattare i bambini, e così è nella stragrande maggioranza di casi.

Tuttavia, a volte le immagini di abuso che fanno rizzare i peli vengono alla luce. Ora Fabiosa ha reso pubblico un caso di maltrattato che è stato ripreso in un video ed è stato d’impatto sulla rete. Nelle immagini, un operatore diurno è visto colpire una bambina disabile. La donna è stata ripresa nel momento in cui ha preso a calci e colpito la bimba sulla testa. Secondo Fabiosa la ragione che ha motivato l’attacco è stata che la piccola aveva fatto i suoi bisogni nel pannolino. Mentre la colpisce,  la insulta, rimproverandolo per quello che ha fatto e definendola stupida. Il video è stato pubblicato da Multimedia Live, che riferisce che gli eventi si sono verificati in un asilo nido di lusso a Johannesburg, in Sudafrica, e apparentemente è stato registrato da un altro operatore del centro. Secondo Multimedia Live, la donna è stata licenziata. Non c’è da stupirsi, qualcosa del genere non può essere permesso. Quello che stupisce invece è il fatto che non siano stati presi provvedimenti legali nei confronti della donna che è quindi rimasta impunita.

L’operatore che ha realizzato la registrazione è stato molto responsabile, nel portare alla luce quello che stava succedendo.

Queste cose devono essere denunciate, non possiamo permettere abusi sui minori. Condividi se sei d’accordo! Ecco le terribili immagini di seguito. E’ assurdo fino a che punto possa arrivare la cattiveria della gente.