L’iPhone del futuro si potrà piegare

Il nuovo brevetto di Apple per dispositivi elettronici flessibili

 

L’iPhone del futuro si potrà curvare e piegare. Apple ha infatti ottenuto il brevetto per “dispositivi elettronici flessibili” che consentirà di ‘deformare’ i gadget hi-tech grazie all’uso di schermi, circuiti stampati e batterie flessibili. L’iPhone flessibile ha il vantaggio di reggere meglio all’impatto di una caduta, e potrebbe introdurre una serie di nuove gesture.

Questo significa che le manipolazioni dello smartphone, come ad sempio una curvatura sui lati o una rotazione, potrebbero corrispondere a diversi comandi. Nel brevetto si mostra anche un dispositivo fatto di moduli sia rigidi sia flessibili, che può essere piegato su se stesso.

Apple brevetta l'iPhone flessibile
Apple brevetta l’iPhone flessibile. Fonte: ansa.it

In un brevetto diverso, apple illustra anche il futuro degli auricolari, che saranno ibridi: il filo sarà attaccato magneticamente, e potrà essere rimosso per usare le cuffie in modalità wireless via Bluetooth.

Stando ad alcune indiscrezioni, gli iPhone 7 che saranno presentati in autunno dovrebbero già essere sprovvisti di ingresso per il jack degli auricolari. È quindi possibile che le cuffie brevettate siano collegabili attraverso la presa Lightning, da cui si ricaricherebbe anche la batteria delle stesse cuffie.

Fonte: ansa.it