Lorensalie, la bimba che studiava sotto la pioggia

S dice che non c’è nulla di più forte della nostra volontà. Quante volte avete sentito il detto “volere è potere”? Ebbene, se avevate dei dubbi sulla sua veridicità, dovete leggere questa storia che ha come protagonista una bambina di soli 8 anni. Questa storia è straordinaria e ci dimostra ancora una volta che siamo noi stessi a costruire il nostro futuro.

Lorensalie Elaine Dolfo è finita per strada con tutta la sua famiglia dopo che suo padre, Jerry, si ammalò perse il lavoro. Si sono dovuti rassegnare a dormire per le strade di Manila, nelle Filippine. E, un giorno, un passante ha girato un video in cui si vede Lorensalie decisa a finire i suoi compiti, nonostante le forti piogge e il vento. Si era messa un cappotto in testa per non bagnare il suo lavoro. I suoi fratelli più piccoli, la sua sorella minore e la madre dormivano accanto a un edificio… La bambina cerca di tenere fermi i fogli del suo libro con tutte le sue forze, mentre il vento soffia forte. Assolutamente nulla sembra interferire nel suo percorso verso il successo… tutto ciò che vuole è diventare la migliore. È una bambina che si sforza di dare il massimo e supera le sue condizioni sfortunate. La pioggia la bagna completamente ma lei, incurante, cerca di proteggere il suo quaderno, mentre tiene il cappotto. Questa ragazza è degna dell’ammirazione di tutto il mondo. E deve ispirare centinaia di persone che hanno l’opportunità di studiare in condizioni favorevoli e nonostante questo trascurano spesso il loro dovere scolastico. Rolando Villanueva fu colui che la vide, assistette al momento commovente e lo registrò. La osservò per qualche minuto e parlò con la ragazza, che gli disse che “voleva essere la migliore della sua classe” per ottenere un buon lavoro e aiutare la sua famiglia.

ACQUISTA TAPPETINO FRESCO


“Voglio finire i miei compiti e andare bene a scuola. Così, da grande, potrò avere un buon lavoro. Devo finire il compito”, ha detto a Rolando.

L’uomo ha anche scoperto che la bambina frequenta l’Aurora Quezon Elementary School a Manila e che è in seconda o terza elementare.

“Questo video è qualcosa che mostrerò ai miei figli in modo che ricordino quanto sia importante prendere sul serio la scuola. Tutti dovrebbero ricordare quanto siano fortunati ad avere una buona istruzione “, ha detto Rolando commentando il video.

Fortunatamente, grazie a questo video, sembra che le istituzioni si sono mosse per aiutare la sfortunata famiglia.

Speriamo che presto Lorensalie abbia un posto decente dove vivere e dove studiare…