Mamma chiede perché nessuno si è presentato alla festa di compleanno del figlio

Mamma chiede e ottiene risposta da chi non si è presentato alla festa di compleanno del figlio di 9 anni.

Home > Lifestyle > Mamma chiede perché nessuno si è presentato alla festa di compleanno del figlio

Gerald Hamilton è un bambino dell’Indiana che era così entusiasta di festeggiare il suo nono compleanno. Aveva già inviato 30 inviti ai suoi compagni di classe: purtroppo, però, nel giorno della sua festa nessun bambino si è presentato alla sua festa. Nonostante lui fosse pronto ad accogliere i compagni che aveva invitato e che aspettava con ansia.

Amelia, la nonna di Gerald, aveva il cuore spezzato nel vedere suo nipote così triste. Gerald aveva avuto dei problemi di salute: era più lento nell’apprendimento rispetto ai suoi compagni di classe e sperimentava ogni giorno dei ritardi nello sviluppo. Amelia stava per imparare che, mentre la sua famiglia diceva sempre a Gerald che le sue differenze lo rendevano unico, i suoi compagni di classe e le loro famiglie non lo accettavano così com’era.

Nessuno era andato alla festa e il momento più straziante è stato quando la mamma di Gerald ha suggerito di tagliare la torta, ma il bambino ha chiesto di aspettare ancora un po’: era fiducioso che qualcuno sarebbe arrivato al suo compleanno. Ma nessuno è venuto, nonostante alcune famiglie avessero accettato il suo invito. Due giorni dopo Amelia su Facebook ha sfogato tutte le sue frustrazioni, condividendo la triste ragione per cui altri genitori non hanno mandato i loro figli alla festa del nipote:

Quando mia figlia ha chiamato i 12 genitori per scoprire cosa stesse accadendo, ecco la loro risposta: Mio figlio non può giocare con il tuo, è troppo diverso.

Questo è molto triste, lui vuole solo avere degli amici. Quindi nessuno è venuto, nessun bigliettino, nessun regalo. Quindi la mia missione è avere tanti più bigliettini possibili da spedire al mio piccolino. Puoi mandarmeli? Farò in modo che li riceva… Ho il cuore spezzato“.

 

Il mondo ha risposto così  al suo accorato appello per regalare al bambino un compleanno felice!