Mamma in lutto cerca di ottenere il ritorno di suo figlio

Mamma in lutto cerca di far ritornare suo figlio, attraverso il suo sperma. "Voglio che mi consideriate una madre e non una nonna"

Home > Lifestyle > Mamma in lutto cerca di ottenere il ritorno di suo figlio

Quante storie vere ma strane leggiamo ogni giorno? Spesso facciamo difficoltà a crederci, eppure è proprio questo il mondo in cui viviamo oggi! Questa storia ha come protagonista una mamma di 49 anni, di nome Rajashree Patil, che ha perso suo figlio a causa di un brutto cancro al cervello. Hanno appreso la triste notizia, mentre il ragazzo si trovava in Germania per completare il suo master.

Nell’anno 2013, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, ma alla fine non c’è stato nulla da fare, nel 2016 il cancro è tornato ed il giovane è morto. Quando sua madre si ricordò a suo figlio, prima di morire, avevano prelevato dei campioni di sperma, si rese conto che avrebbe potuto far “rivivere” il suo bambino. Quando andò a parlare con i medici, questi informarono Rajashree che suo figlio Prathamesh non era candidato per la fecondazione in vitro, nessuna donna poteva usufruire o richiedere il suo sperma. Non avendo una madre surrogata, la donna capì che il suo sogno non poteva realizzarsi, finché una sua parente, una giovane di 35 anni, si offrì per portare in grembo il bambino. “Volevo solo un corpo per l’anima di mio figlio. I medici avevano conservato il suo sperma, prima di iniziare il trattamento del cancro per prevenire eventuali effetti negativi del medicinale usato su di lui. Portare lo sperma sotto la nostra custodia non è stato facile e abbiamo dovuto affrontare molti ostacoli: i soldi e il tempo sono stati problemi seri, ma ora prenderò la responsabilità di questi bambini”, ha dichiarato questa mamma-nonna. La surrogata ha scoperto di aspettare due bambini, che dopo la nascita, sono stati affidati a Rajashree.

Il Dr. Supriya Puranik, capo del reparto di FIV negli ospedali Sahyadri, è felice di essere stato in grado di aiutare questa famiglia a “rivivere i momenti di felicità” attraverso la nuova scienza.

“Siamo abituati a vedere madri felici che tengono tra le proprie braccia il bambino che avevano in grembo. Questa volta è stato diverso, perché abbiamo visto una madre afflitta dal dolore, che ha perso un figlio, ritrovare la gioa in due bambini”, ha raccontato il medico.

Rajashree oggi è la madre-nonna dei due frutti di suo figlio, come riporta il Daily Mail.

Leggete anche: Il giorno del suo matrimonio lascia una sedia vuota per suo figlio morto