Mangiare frutta a digiuno fa male alla salute

Ti piace mangiare la frutta per colazione? Forse dovresti non farlo mai più. Ecco cosa hanno scoperto gli esperti.

Home > Lifestyle > Mangiare frutta a digiuno fa male alla salute

Secondo alcuni esperti che hanno effettuato vari test, mangiare frutta a digiuno fa male alla salute.

Ti piace mangiare la frutta per colazione? Forse dovresti non farlo mai più. Ecco cosa hanno scoperto gli esperti a riguardo.

Il succo d’ arancia è uno dei modi più semplici per aggiungere un po’ di energia a colazione, così come i frullati o le banane. Ma non sempre è una buona idea.

Questa abitudine può sembrare nutriente e benefica per la salute, ma quando si calcola la quantità di zucchero ingerita in un giorno è obbligatorio includere anche lo zucchero della frutta che hai mangiato.

Una ricerca pubblicata su varie riviste di salute, ha seguito un test sui topi di laboratorio e gli esperti sono giunti a due conclusioni sorprendenti sull’ azione del fruttosio sul corpo.

Prima di tutto, e contrariamente alla credenza popolare, gli scienziati hanno capito che il fegato non è l’ agente di trasformazione del fruttosio nel corpo.

Secondo i ricercatori dell’ Università di Princeton negli Stati Uniti, lo zucchero viene principalmente elaborato dall’ intestino tenue (90%), passando attraverso il colon e entrando in contatto con il microbioma quando l’ intestino è saturo.

Inoltre, gli esperimenti hanno anche portato alla conclusione che la capacità dell’intestino tenue di elaborare il fruttosio è inferiore quando la persona è a digiuno. Questa condizione fa sì che lo zucchero naturale presente negli alimenti si converta in glucosio e si depositi direttamente nel fegato.

Ad esempio, un bicchiere di succo d’arancia è sufficiente per sovraccaricare l’ intestino tenue e trasportare il glucosio in eccesso nel fegato.

Gli alti livelli di zucchero nel fegato possono causare malattie come fegato grasso o addirittura il cancro.

Se sei abituata a mangiare un po’ di frutta a colazione, gli esperti raccomandano di mangiare prima una fonte di proteine (ad esempio uova o latte) o carboidrati (pane o cereali), dopo puoi includere la tua frutta preferita.