Matrimonio: quanto tempo dobbiamo aspettare prima di sposarci?

Secondo un'antropologa, la durata del fidanzamento può influire sulla probabilità di vivere un amore felice

 

Vi siete mai chieste dopo quanto tempo dovreste sposarvi con il vostro compagno? Secondo l’antropologa Helen Fisher esisterebbe davvero un tempo giusto al termine del quale le probabilità di avere un matrimonio più  felice e duraturo aumentano. Il tempo per il fidanzamento si quantifica in 2 anni, trascorsi i quali la possibilità di vivere una vita felice con il proprio compagno diventa molto probabile.

Perchè?

La studiosa ha calcolato che due anni sono il tempo necessario per un cervello innamorato di riprendersi  dallo stato di innamoramento appassionato verso l’altra persona.  Si tratta di uno stato transitorio di confusione mentale che comporta lo spegnimento di alcune parti del cervello  responsabili del processo decisionale razionale e della pianificazione del futuro.

matrimonio3
Matrimonio

Tra le caratteristiche dell’amore romantico vi è proprio la capacità di offuscare ogni pensiero logico o razionale nei confronti dell’oggetto del desiderio, verso cui non si è capaci di sviluppare emozioni negative. Con il trascorrere del tempo, il cervello riesce poi piano piano a riattivare quelle aree cerebrali offuscate dall’amore e a ragionare.

amore2
Quando ci dovremmo sposare?

La Fisher ha dimostrato, in un recente studio, come tra le coppie che vivono insieme senza essere sposate il 67% ha deciso di rinunciare al matrimonio perché terrorizzata all’idea di divorziare, un vero e proprio incubo, non solo per le ricadute economiche e finanziarie, ma soprattutto per i suoi risvolti sociali. Negli Stati Uniti tra  il 40 e il 50% delle unioni finiscono.

Secondo voi, sarà perchè avranno scelto di sposarsi prima dei due anni?

Fonte: huffingtonpost.it