Modella serba scatta un selfie con il padre senza vita e lo pubblica sui social

Cercava da sempre l’occasione per emergere, per diventare famosa Jelica Ljubicic, una modella serba. E l’ha trovata! Come si dice: “Parlarne bene o parlarne male non importa, purché se ne parli.” Suo padre è deceduto e lei, figlia amorevole, ha pensato bene di immortalare il momento per l’eternità.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Ha controllato il rossetto, i capelli e si è specchiata. Poi ha preso il telefono e mettendo il broncio (come va di moda)… ha inquadrato suo padre senza vita e ha scattato. Poi ha postato la foto sui suoi profili Instagram e Facebook, con tanto di faccine dispiaciute e cuoricini  spezzati. Sopra ha scritto: “Papà … riposa in pace”. Immediata la reazione della rete… che l’ha letteralmente travolta. Insulti, minacce, messaggi pieni di oddio. I più moderati le hanno detto di essere “malata”. Il post continuava così: “Ci ha lasciati nel suo 67essimo anno di vita. Grazie di tutto, sono grata di essere stata tua figlia e averti avuto come padre. Grazie per averci indicato la strada giusta. Riposa in pace, resterai sempre nei nostri cuori”. Un modo decisamente insolito per dichiarare il proprio amore per un padre morto… trasformando il suo decesso in uno “show social”. Ovviamente, in seguito alla marea di insulti che ha ricevuto Jelica Ljubicic ha dovuto togliere il post.

Non sappiamo se la modella serba ha davvero capito quello che ha fatto.

Il problema è che non è l’unica a fare una cosa del genere. Il selfie con il morto è una specie di moda che non molto tempo fa impazzava in rete. Un modo malato per mettersi in risalto…

Una moda che ci dimostra quanto siamo crudeli, insensibili e concentrati “sull’apparire”, ignorando completamente “l’essere”.

Una cosa vergognosa che ci dovrebbe far riflettere. Ci stiamo trasformando in leoni da tastiera virtuali, contenitori vuoti di anime vendute ai social!