Non bevete l’acqua che avete sul comodino

Ecco perché non dovreste più farlo.

Molti di noi hanno l’abitudine di tenere sul comodino un bicchiere pieno di acqua. Così se durante il riposo notturno abbiamo sete non dobbiamo alzarci dal letto, ma abbiamo tutto a nostra disposizione. Lo sistemiamo bene sul comodino, prima di andare a coricarci, perché è più comodo che andare in cucina in piena notte.


Sì, lo sappiamo che è comodo non doversi alzare la mattina per poter bere un po’ di acqua, ma dobbiamo sapere che di notte il nostro corpo passa un lunghissimo tempo senza mangiare cibo, perché il corpo consuma carboidrati, lipidi, proteine e acqua accumulata dal corpo come riserva. Al mattino quando stiamo per risvegliarci, senza che noi ce ne accorgiamo il cervello, in modo naturale e inconscio, inizia un processo per scartare i liquidi accumulati nella vescica, ordinando di sostituirli. Ora capirete cosa succede se beviamo quel bicchiere d’acqua che abbiamo messo sul comodino. Secondo uno studio condotto dal dottor Kellogg Schwab, direttore del Johns Hopkins University Water Institute, il bicchiere di vetro pieno di acqua lasciato vicino al letto è pino di microrganismi che si accumulano durante la notte e si moltiplicano rapidamente nel liquido. Un liquido che diventa pieno di germi!

Adesso capite cosa può succedere al vostro corpo se bevete l’acqua contenuta in quel bicchiere che avete lasciato per tutta la notte o anche per più notti (lo sappiamo che qualcuno lo fa, non vi nascondete dietro un dito) sul vostro comodino?

Il consiglio è quello di coprire magari il bicchiere, per impedire ai microrganismi di trovare terreno fertile all’interno del bicchiere di vetro.

O di optare per una bottiglietta di acqua ben chiusa, che utilizzerete solo voi.

Occhio anche all’acqua troppo fredda, che non è mai un toccasana per il vostro organismo, non dimenticatelo, ne va della vostra salute!