“Non giocate con il fuoco!”

Qual’è una delle frasi che più vi hanno ripetuto i vostri genitori da bambini? Non giocate con il fuoco! Non è vero? Julien è un bambino di soli sette anni, si è ritrovato ad dover imparare questa lezione in un modo davvero orribile, anche se non per colpa sua…

Si è ritrovato su un letto di ospedale con delle ustioni gravissime sul suo volto e sulle braccia. Aveva un amichetto della sua età, il vicino di casa, con cui andava sempre a giocare. Quel giorno si trovava a casa sua, quando dopo un bisticcio, il bambino gli ha gettato addosso il solvente per unghie della sua mamma. Non contento, ha preso una candela e l’ha lanciata verso di lui. Il liquido infiammabile ha preso vita in pochissimi secondi… fortunatamente i genitori del vicino, si sono accorti subito dello spiacevole episodio e con un asciugamano bagnato hanno tentato di limitare i danni, anche se non è servito a nulla. La mamma di Julien non era a casa quel giorno, per questo lo aveva lasciato dalla vicina, con cui avevano rapporti. Si è precipitata in ospedale, subito dopo l’orribile chiamata. Nessuno riesce a spiegarsi perché quel bambino abbia reagito così, ma nonostante il suo aspetto, Julien si sta riprendendo giorno dopo giorno. Ci vorranno anni prima che la sua pelle si rigeneri completamente e quelle cicatrici rimarranno sempre lì, a ricordagli quel brutto incidente, ma è vivo e questa è l’unica cosa che conta.



ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Non osiamo immaginare quello che Julien abbia provato in quel momento…. i bambini non capiscono il pericolo e hanno molta fantasia… queste cose però non dovrebbero accadere!



ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Ci auguriamo che questa storia e il volto di Julien possano essere di lezione a tutti voi!

Condividete le sue immagini e lasciate il vostro supporto a questo bambino!