Nove problemi che puoi avere con la tua pelle quando fai l’amore

Fare l’amore può essere divertente ma può anche avere effetti collaterali inaspettati e non molto piacevoli. Le reazioni allergiche in seguito all’attrito e al sudore sono più comuni di quanto non appaiano. Spesso diventano visibili sul viso, sul busto e sui genitali e, sebbene alcune reazioni siano temporanee e innocue, altre ci mettono un po’ prima di manifestarsi sotto forma di malattie se$$ualmente trasmissibili.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Ecco perché pensiamo che conoscendo tutti questi problemi potrebbe aiutarti a prendere le dovute precauzioni. E, per farlo, abbiamo fatto delle domande al dermatologo Dr. Ava Shamban.

1 Allergia al lattice o al lubrificante

 

“Se nella tue parti intime provi prurito o irritazione, subito dopo aver fatto l’amore e usato la protezione, potresti avere un’allergia al lattice” dice il dermatologo Dr. Ava Shamban. “Puoi risolvere questo fastidio usando la crema di idrocortisone e cambiando i metodi di contraccezione. Se, invece, non hai usato nessuna protezione in lattice, potresti anche avere un’allergia ai lubrificanti; in questo caso bisogna sostituirli con un lubrificante organico, senza sostanze chimiche. ”

2 Piccole ferite sulla pelle

Mentre fai l’amore, il tuo partner può farti dei piccoli tagli v@ginali e graffietti sulla pelle che sono innocui ma dolorosi. “Se riscontri un sanguinamento dopo il rapporto intimo, può trattarsi di più problemi. Fai un lavaggio nella zona interessata e chiama il tuo medico se non smette di sanguinare o diventa estremamente doloroso. ”

3 Infezioni batteriche

“In seguito a un rapporto intimo possono verificarsi anche alcune infezioni vaginali provocate dai batteri, che causano prurito e una secrezione con un forte odore di formaggio”. Un’infezione batterica non viene trasmessa se$$ualmente ma può verificarsi dopo aver avuto un rapporto intimo a causa di cambiamenti nel ph della pelle o se il tuo partner ha questi batteri annidati nelle zone intime. Può anche essere un segnale di mancanza di pulizia.

4 Verruche genitali

Le verruche genitali sono causate dal virus del papilloma umano (HPV) e sono crescite morbide che appaiono sui genitali. “Poche persone in presente si fanno crescere i peli pubici, il che significa che le persone hanno maggiori probabilità di trasmettersi le verruche perché c’è un contatto diretto pelle a pelle e perché ci sono meno peli che potrebbero impedire la trasmissione” afferma il dermatologo David Lortscher, MD presso Healthline.com. Per evitarlo è meglio usare sempre la protezione. Dovete sapere che il papilloma umano è molto diffuso e quasi tutti noi siamo entrati in contatto con il virus varie volte. Solo che, normalmente, il nostro corpo riesce ad eliminarlo senza nessuna conseguenza.

5 Acne

Se è vero che fare l’amore può aiutare a diminuire il colore rossastro della vostra pelle, migliorando la circolazione sanguigna è altrettanto vero che i brufoli possono essere causati dall’attrito, dal sudore e dall’uso di oli lubrificanti. “La sudorazione da sola non causa l’acne ma il sudore può mescolarsi con il trucco, i batteri, gli oli e altre impurità presenti sulla pelle” dice il dottor Real Ching e il chirurgo dermatologico Dr. Sejal Shah. “Se la pelle non viene pulita, questa miscela può depositarsi nei tuoi pori, intasarli e portare all’acne.” Mantenere la pelle pulita dopo aver avuto un rapporto può aiutare a prevenire l’acne. Se non riesci a fare la doccia subito, prendi in considerazione l’idea di usare un panno bagnato per pulire l’area interessata.

6 Herpes

“L’herpes può essere facilmente trasmesso durante i rapporti intimi e si verifica più spesso nei genitali e nella bocca. Ma può anche sfogare in altre parti del corpo. Per evitare che ciò accada, dovete utilizzare la protezione con il proprio partner ed eseguire i test per le MST” dice Papantoniou.

7 Dermatite allergica contagiosa

“La dermatite allergica da contatto può verificarsi se si è sensibili alla crema o ai profumi per il corpo utilizzati dal proprio partner. La dermatite apparirà 1-3 giorni dopo e si presenterà come prurito nelle aree di contatto” afferma Papantoniou. Non può sempre essere evitata se non si è a conoscenza dei prodotti utilizzati dal proprio partner. Ma è qualcosa che può essere facilmente curato. L’idrocortisone può aiutare ad alleviare il prurito.

8 Dermatite causata dall’irritazione della pelle

Si può anche finire con un’irritazione sulla pelle prodotta in genere dai peli corti del corpo e del viso. “È meglio non rasarsi prima dell’incontro e permettere ai peli di crescere più a lungo, per evitare irritazioni ” dice Papatoniou.

9 Tricomoniasi

La tricomoniasi è un MST e si manifesta dai 5 ai 28 giorni dopo che l’infezione è avvenuta. Può causare bruciore e prurito nelle parti intime. Altri sintomi sono: rossore, gonfiore, dolore durante la minzione che, spesso, sono accompagnate da perdite grigie, schiumose, con un odore sgradevole. Può essere trattata con antibiotici. Ma l’unico modo per ridurre il rischio di ammalarsi di tricomoniasi è usando una buona protezione.