Oggi è la Giornata Mondiale del Bacio

Più baci per tutti!

Oggi è la Giornata Mondiale del Bacio. Dal 1990 si celebra ogni 6 luglio per parlare dell’importanza di un bellissimo gesto d’amore. Un gesto che ci scambiamo con il partner, con gli amici, con i figli, con i nostri genitori. Insomma, con tutte le persone a cui vogliamo bene. Perché non esiste un solo bacio, ma ne esistono tantissimi: romantico, passionale, dolce, amorevole, amichevole e chi più ne ha più ne metta. Certo, lo sappiamo benissimo che esiste anche il bacio finto, ma di questo oggi non parliamo. Parliamo solo di baci belli!


Il bacio fa bene alla salute. Ormai lo sappiamo. Mette in moto 35 muscoli facciali e 112 posturali. Baciare ci aiuta ad allontanare ansia e stress, a migliorare la vita e il sonno, rinforza il sistema immunitario, ci aiuta nella concentrazione, ci ridona il buonumore perché mette in moto tutta una serie di ormoni che ci fanno bene!

Il bacio è l’apostrofo rosa tra le parole Ti amo. E’ uno dei momenti che più attendiamo in una storia d’amore che leggiamo in un libro o che vediamo sul grande schermo. Ci sono baci che ci hanno fatto letteralmente sognare, come quelli di Via col Vento o quello di Ghost, solo per citare due film capolavoro che sicuramente tutti avete visto.

Ma i baci sono anche grandi protagonisti dell’arte, oltre che della cultura in generale. Tantissimi i baci che possiamo ammirare nei musei, in opere d’arte che hanno fatto letteralmente la storia. Baci come quello di Klimg o la fotografia del bacio in Times Square tra un marinaio e un’infermiera alla fine della seconda guerra mondiale.

Non in tutto il mondo i baci sono uguali: ci sono culture che lo vedono come atto impuro, altre società, invece, vietano i baci in pubblico.

E voi, siete tipi da bacio? Sì, ma quale bacio?