Oggi si celebra il Darwin day 2018: che cos’è e cosa si fa?

Scopriamo insieme cosa si celebra in questa giornata!

Home > Lifestyle > Oggi si celebra il Darwin day 2018: che cos’è e cosa si fa?

Oggi è il Darwin day 2018. Oggi è la giornata in cui ricordiamo Charles Darwin, non solo perché è nato oggi, il 12 febbraio 1809, lasciandoci poi il 19 aprile del 1882. Tutti conoscono Charles Darwin: è stato un famosissimo biologo, naturalista e illustratore inglese, celebre per la sua teoria dell’evoluzione delle specie animali e vegetali. Il suo libro, “L’origine delle specie” del 1859, contiene tutti i suoi dati e le sue osservazioni in giro per il mondo a bordo della HMS Beagie, una nave che lo ha portato anche alla Galapagos.

Il Darwin Day è una vera e propria celebrazione del grande biologo. E’ una tradizione nata, ovviamente, nella sua Inghilterra, presto ereditata negli Stati Uniti, subito dopo la morte di Darwin. Oggi il Darwin Day si celebra in ogni angolo del mondo, anche in Italia con tutta una serie di iniziative dedicate alla scienza, alla scoperta, alla natura.

Questa giornata vuole essere un modo per difendere la scienza con i valori del razionalismo e ddella laicità. Non solo un giorno, ma una giornata intera con dibattiti, conferenze, mostre e molto altro ancora, che ci tengono compagnia per molti giorni. Perché per parlare di scienza abbiamo bisogno di più di una giornata, non vi pare?

In Italia i Darwin Day si celebrano dal 2003, quando per la prima volta la ricorrenza è stata importata nel nostro paese, grazie soprattutto all’impegno dell’Unione degli Atei e degli Agnostici. Ma sono anche altre le associazioni che hanno deciso di abbracciare questa bella celebrazione.

Tanti gli eventi in Italia per grandi e piccini. A Rimini il circolo dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) con il Cicap organizza l’incontro “Mostri degli abissi tra mito e realtà”, mentre a Reggio Emilia si giocherà con la sua teoria dell’evoluzione.

Tanti gli incontri anche a Milano, come al Museo di Storia Naturale di Milano dove alle 17.30 inizia l’evento Buon compleanno Charles. Immagini e parole per festeggiare Darwin”, con gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Al circolo Uaar l’incontro “Che cosa non ha detto Darwin”, mentre a Roma l’appuntamento è all’Università La Sapienza.