Padre scopre il segreto di sua figlia dopo aver spostato i mobili

Davvero incredibile!

Home > Lifestyle > Padre scopre il segreto di sua figlia dopo aver spostato i mobili

E’ molto difficile per un genitore perdere il proprio figlio: per Dean e Caroline Orchard il dolore per la scomparsa di Athena, la figlia 13enne, era insopportabile. Per settimane hanno pianto la sua morte, incapaci di abituarsi a una vita senza di lei.

Quando alla fine hanno trovato il coraggio di sistemare le sue cose, il padre ha trovato un messaggio che lei aveva lasciato.

Poco prima di Natale, quando Athena aveva 12 anni, la ragazzina si è accasciata in cucina: in ospedale a Leicester hanno diagnosticato un osteosarcoma, una forma di cancro che colpisce le ossa.

Dopo un intervento d’urgenza, è stata sottoposta a chemioterapia: si sentiva impotente e i suoi capelli cadevano, ma lei era molto coraggiosa.

Athena e la famiglia non hanno mai perso le speranze, hanno continuato a combattere insieme fino alla fine. Ma le cose sono peggiorate improvvisamente e Athena è morta a casa a soli 13 anni.

Il comportamento e l’atteggiamento positivi di Athena non l’hanno mai lasciata e i genitori hanno ritrovato queste attitudini anche dopo la morte, quando hanno deciso di mettere a posto le sue cose. Muovendo uno specchio, il padre scoprì che Athena aveva lasciato un messaggio per tutta la famiglia.

Il padre iniziò a leggere quel messaggio, ma su sopraffatto dall’emozione: “Ho iniziato a leggerlo, ma non a lungo, ho dovuto smettere perché era troppo. E’ stato straziante”.

La lettera: ” la felicità dipende da noi stessi. Forse non si tratta del lieto fine, forse si tratta della storia. Lo scopo della vita è avere una vita piena di scopi. La differenza tra l’ordinario e lo straordinario è fare il passo in più. La felicità è una direzione e non un punto d’arrivo. Grazie di esistere. Siate felici, siate liberi, per sempre giovani. Conoscete il mio nome ma non la mia storia.Avete sentito di quello che ho fatto ma non di quello che ho passato. L’amore è come il vetro, così bello e così fragile.L’amore è raro, la vita è strana, niente dura per sempre e le persone cambiano. Ogni giorno è speciale e domani potrebbe essere l’ultimo, per cui vivete a pieno sempre e rendete ogni momento prezioso. La vità è dura solo se voi la rendete tale. Se qualcuno vi ama allora non vi lascerà andare via per quanto le cose possano essere difficili. Ricordate che la vita è fatta di alti e bassi.Non abbandonate mai qualcosa a cui rivolgete almeno un pensiero al giorno. Voglio essere quel tipo di ragazza che ti migliora la giornata, quella che ti fa dire “la mia vita è cambiata da quando la conosco”.L’amore non è quante volte dici “ti amo”, l’amore è provare che quello che dici è vero. L’amore è come il vento, lo puoi sentire ma non lo puoi vedere. Desidero innamorarmi di qualcuno a cui possa aprire il mio cuore. Amare non è immaginare di passare la vita con una persona, è sapere che senza di lei non potresti vivere… Per tutti la vita è un gioco e l’amore è il premio in palio. Solo io posso giudicare me stessa.A volte l’amore fa male. Ora sto combattendo con me stessa. Piccola, posso sentire il tuo dolore. Fa male ma va bene così, ci sono abituata. Non siate troppo svelti nel giudicarmi, potete vedere solo quello che io scelgo di mostrarvi… io non conosco la verità. So solo che voglio divertirmi ed essere felice senza dover essere giudicata.Questa è la mia vita, non la vostra, non vi preoccupate di quello che faccio. Le persone vi odieranno, vi giudicheranno, vi spezzeranno, ma la manierà in cui resisterete a tutto questo farà di voi… Voi!Non piangete perché io so che sarete sempre al mio fianco. ”

La malattia di Athena le ha fatto capire quanto la vita è preziosa e il suo era un messaggio molto saggio per la sua età.

“Ogni giorno è speciale, quindi sfruttalo al massimo. Potresti avere una malattia, quindi approfitta di ogni giorno”.

“Era sempre positiva, anche quando era in ospedale si prendeva cura di me, chiedendomi se mangiavo e di non piangere”, dice la madre.

“Sapevamo che il cancro era molto aggressivo, ha combattuto per tutto il tempo che poteva”.