Per far nascere 6 gemelli dottori, si allenano con le sacche per le flebo

A ogni bambino è stato dato un colore dell'arcobaleno.

Home > Lifestyle > Per far nascere 6 gemelli dottori, si allenano con le sacche per le flebo

Partorire un bambino non è semplice, lo sanno tutti, anche chi magari non ha mai avuto un bambino. Lo sappiamo, lo facciamo dalla notte dei tempi noi donne, eppure è sempre un momento molto delicato e, in alcuni casi, anche complicato da affrontare. Pensate cosa possa voler dire mettere al mondo sei bambini in una volta sola. Quante persone sono necessarie in ospedale?

Courtney Waldrop e il marito Eric, già genitori di tre bambini, hanno scoperto di essere in dolce attesa. Pensate il loro stupore e la loro preoccupazione quando hanno scoperto che sarebbero stati dei gemelli. Ma non una coppia di gemelli: sarebbero venuti al mondo sei bambini. Sicuramente una notizia che avrebbe mandato in allarme chiunque. Innanzitutto per come sarebbero venuti al mondo. Per l’ospedale locale si trattava del primo parto con sei gemellini. L’ospedale di Hntsville è dovuto correre ai ripari: per far nascere i sei bambini sono stati allertati 40 professionisti, tra dottori e infermieri della struttura in Alabama. Si sono preparati per bene, facendo pratica con delle sacche per le flebo che dovevano rappresentare i bambini. Tutto doveva avvenire in armonia, tutti dovevano essere pronti, perché con sei gemelli non sai mai cosa potrebbe capitare. Antonio Gonzalez-Ruiz spiega: “Molte persone non capiscono cosa serva davvero per prepararsi a un evento come questo. E’ stata un’impresa fenomenale e ha dato i suoi frutti”. A ogni bambino è stato affidato un colore dell’arcobaleno e ogni neonato aveva la sua squadra personale che si sarebbe occupata solo di lui. Sono state eseguite le esercitazioni per ben 12 volte, così tutti sapessero esattamente cosa doveva essere fatto, come, in quale momento e con chi.

I sei bambini sono nati con 10 settimane di anticipo a dicembre 2017.

Tutto è andato nel migliore dei modi.

Soprattutto grazie al personale medico che si è duramente allenato per questo successo!