Perché dopo aver bevuto il caffè si va in bagno?

 

Al mattino, per svegliarsi bene, non c’è niente di meglio di una bella tazzina di caffè fumante. Ma questa bevanda calda non serve solo a risvegliare il nostro cervello e a permetterci di connettere dopo una nottata di sonno: il caffè è perfetto anche per svegliare il nostro intestino. Se dopo averlo bevuto sentite il bisogno urgente di andare in bagno, sappiate che è normale e i ricercatori dell’American Chemical Society ci spiegano cosa succede nel nostro corpo dopo che abbiamo bevuto un caffè.

Il caffè è lassativo?

Se in passato si credeva che la caffeina fosse una sostanza lassativa, gli studi più recenti hanno dimostrato che lo stesso fenomeno si verificava anche dopo aver assunto caffè decaffeinato. Come è possibile, allora? Gli esperti spiegano che è tutta “colpa” della componente acida di questa bevanda, che avrebbe effetti lassativi.

Quando beviamo il caffè, il nostro corpo rilascia nello stomaco il succo gastrico, contenente muco, sali, acqua ed enzimi digestivi che ci aiutano a digerirlo. Il caffè contiene anche acido clorogenico, che è in grado di far aumentare i livelli di acidi nello stomaco, spingendo il suo contenuto nell’intestino. Il tutto accade velocemente: in soli 4 minuti dall’ingestione. Una delle sostanze contenute nel caffè stimola la produzione della gastrina e della colecistochinina, che intervengono proprio a livello dell’intestino. Ecco perché subito dopo il caffè sentiamo il bisogno di andare in bagno.

Tutto chiaro, adesso?

di Redazione