Perchè educare i figli ad essere creativi

Come possiamo fare e perchè è così importante

 

La creatività non è una cosa superficiale, ma la base per la nostra capacità – una volta diventati adulti – di riuscire ad essere critici, di analizzare le cose con la propria testa, di relazionarsi con gli altri, di apprendere e cogliere le novità. La creatività aiuta gli adulti a rispondere alle sfide della vita, di saper scegliere gli studi, il lavoro e costruire una propria strada. Ecco perchè è importante riuscire ad educare i prorpi figli alla creatività.

Cosa fare

Per aiutare a far sviluppare la creatività nei propri figli, la cosa migliore da fare è di stare un passo indietro. Spesso rischiamo di schiacciare la  creatività dei bambini con regole precise, intrappolando il loro modo di pensare. La routine familiare potrebbe  “risucchiare” anche il bambino insieme ai genitori, che quasi non riescono più a sviluppare grandi idee, ma ad operare in successione. E’ la passione che induce le persone  alla creatività, per cui i bambini dovrebbero essere educati attraverso la scoperta, lasciarli esplorare attraverso il loro interesse naturale verso le cose.

halloween-fai-da-te-bambini-fantasma-gonfia
Bambini e creatività

L’ostacolo

La paura di immaginare i nostri figli incapaci affrontare le sfide del mondo adulto è ciò che porta i genitori a limitarne la creatività e, quindi, la crescita. Non dobbiamo privare  i bambini dell’opportunità di inventarsi da soli i propri giochi e le proprie avventure, per paura che si annoino – ad esempio alle feste di compleanno con la presenza degli animatori oppure con giochi acquistati –  perchè sono già  capaci di divertirsi da soli, se lasciati liberi di farlo.

leggende-metropolitane-bambini
Bambini e creatività

Le ansie dei genitori e la percezione distorta dei pericoli, rende i bambini sempre meno capaci di raccontarci quelle storie che, da adulti, non sappiamo più inventare.  Accettiamo che si sbuccino un ginocchio, che si annoino o che si sporchino. I vostri figli vi ringrazieranno.

Fonte: garancedore.fr