Perché gli uomini non ascoltano

Perché gli uomini non ascoltano? milioni di donne in tutto il mondo si chiedono perché i loro mariti non ascoltano. Ecco 8 motivi per cui non sa ascoltare ... anche 8 modi per provare a risolvere questo problema.

Home > Lifestyle > Perché gli uomini non ascoltano

Il tuo partner, fidanzato o marito non ti ascolta? È quasi impossibile dirgli cosa provi, cosa vuoi o cosa hai bisogno di esprimere? Non sei sola, milioni di donne in tutto il mondo si chiedono perché i loro mariti non ascoltano. Ecco 8 motivi per cui non sa ascoltare … anche 8 modi per provare a risolvere questo problema.

 1. HA LA MENTE IN ALTRE COSE: Niente di personale, ma tante volte il tuo partner potrebbe avere la mente in altre cose. Ci sono molte cose a cui pensare: lavoro, faccende, bollette, programma, calcio, famiglia … Puoi avere molte cose in mente, e se non presta attenzione ora non significa che non accadrà. Che cosa fare: Non provare a competere con quello che ha in mente in quel momento. Quando sarà pronto, ti ascolterà. Prova a prestare attenzione a lui, e forse lui può realizzare ciò di cui hai bisogno.

 

2. VUOLE EVITARE DI PARLARE DI DETERMINATI ARGOMENTI: Uno dei motivi per cui gli uomini non ascoltano è perché vogliono evitare l’argomento della conversazione. Credono che se non ascoltano saranno in grado di evitare l’argomento scomodo e non verranno accusati.

Che cosa fare: quando hai a che fare con conversazioni problematiche per lui, cerca di essere comprensiva e non critico. Dare più importanza al positivo, quindi, parlare di ciò che è sbagliato sarà meno scomodo. In questo modo avrà meno motivi per evitare di parlare del problema.

3. NON VUOLE CHE TI LASCI TRASPORTARE DALLE EMOZIONI: Quando con i tuoi commenti sta ignorando il problema che gli presenti, sminuendo la gravità della cosa, o addirittura ridendo di esso, non prenderlo nel modo sbagliato. Sta cercando di non dare troppa importanza a quello che ti preoccupa, perché pensa che dovresti pensare di più con la testa e meno con il cuore. Vuole farti vedere la cosa da un’altra prospettiva che pensa sia più razionale.

Che cosa fare: cerca di incoraggiarlo a essere più comunicativo con te. Fagli capire che a volte non è sufficiente cercare di farti ragionare, che deve essere comprensivo. Non farti sopraffare dalle differenze, spiegare la tua opinione, senza parole sprezzanti.

4. VUOLE SMETTERE DI PARLARE E COMINCIARE AD AGIRE: Spesso noi donne vogliamo sfogarci parlando dei nostri problemi. Non è che cerchiamo di risolvere le nostre vite, abbiamo solo bisogno di esprimere come ci sentiamo. Gli uomini di solito non sono così, quindi quando gli pariamo di un problema pensano che lo stiamo facendo, in modo che possano darci una soluzione, il prima possibile. Ecco perché ti ignora o ti fa tacere, perché parlare del problema non risolve il problema. È più pratico, vuole pensare a ciò che è attualmente risolvibile e non pensare a problemi che al momento non hanno soluzione.

Che cosa fare: in primo luogo, fagli capire che sei sopraffatta dai tuoi problemi e che non gli stai chiedendo una soluzione. Gli uomini mostrano il loro affetto risolvendo, quindi, considera che forse dovresti essere più specifico su ciò che desideri. Se riesci a essere più conciso, ti ringrazierà molto.

5. CREDE DI ESSERE L’UNICO AD AVERE RAGIONE: A volte gli uomini vedono tutto in bianco e nero e non sono in grado di distinguere quando entrambe le parti possono avere ragione. A nessuno piace sentirsi interrogato. Ci sono diversi livelli di questo problema, ma se si presta attenzione solo quando si fornisce il motivo può essere molto difficile da risolvere.

Cosa fare: digli che lo ami, lo ami e aspettati il ​​meglio da lui. E quel “migliore” include migliorare il suo comportamento e imparare ad ascoltare gli altri, specialmente te che sei la compagna della sua vita. Certo, ricorda che la responsabilità di cambiare e maturare è sua, non puoi farlo per lui. Sostienilo, fallo sentire amato e incoraggiarlo a essere bravo come sai che può essere.

6. POTREBBE ESSERE ARABBIATO: Lui non ti ascolta perché è arrabbiato, irritato, disgustato da qualcosa … e quelle emozioni non gli permettono di ascoltare o pensare bene.

Che cosa fare: dagli spazio, lascialo calmarsi prima di continuare con l’argomento. Deve pensare e affrontare la sua angoscia prima di poter parlare o ascoltare.

7. NON VUOLE ESSERE INTERROTTO: In generale, gli uomini possono fare o pensare solo una cosa alla volta. Se stai facendo qualcosa in particolare, o anche parlando di un argomento e salti improvvisamente a un altro argomento, si sente perso e può cercare di ignorarti per non dimenticare quello che stava dicendo.

Che cosa fare: cerca di essere paziente e comprensivo quando lo vedi occupato o concentrato su qualcosa. E digli, amorevolmente e senza preoccuparsi, che quando ha finito con quello hai bisogno di parlargli.

8.POTREBBE SENTIRSI ATTACCATO DA TE: Potresti anche non accorgertene, ma il modo in cui stai parlando con lui potrebbe bloccarlo, mettendolo sulla difensiva. Forse è il tuo tono di voce o alcune parole accusatorie… questo lo blocca.

Cosa fare: cerca di parlare con calma, facendo attenzione a non ferire i suoi sentimenti. Ad esempio, invece di dirgli che ha reazioni infantili, forse puoi dirgli che vorresti che lui agisse o dialogassi con la maturità che conosci nell’uomo che ami. Evita di offendere, cerca di esprimerti in un modo più costruttivo. Costruisci, non bombardare.