Perché per gli infedeli sposare l’ amante non è un’opzione

Quando un uomo ha una relazione extraconiugale, potrebbe innamorarsi, ma sarà molto difficile per lui lasciare il suo partner. Perché? Oggi te lo diremo!

Home > Lifestyle > Perché per gli infedeli sposare l’ amante non è un’opzione

All’interno della società di oggi, gli amanti non sono mai visti di buon occhio, dal momento che sono persone  coinvolte con gente che è già impegnata in una relazione sentimentale. Quando avviene un tradimento, una delle domande più frequenti e quella di chiedersi se la colpa e dell’amante o di chi tradisce…

La maggior parte delle volte gli infedeli scelgono di condurre una “doppia vita”, poiché sposare la propria amante non è uno dei piani di vita da prendere in considerazione. Forse a causa dell’onere sociale che questo implica o semplicemente perché si sentono più al sicuro in questo modo. Ma quale sarà la vera ragione per cui gli uomini preferiscono rimanere nel matrimonio con il loro partner “ufficiale” invece di unirsi con con “l’amante”? Questa non è una domanda facile alla quale dare una risposta. Purtroppo molte donne, che rappresentano la figura dell’amante segreta, passano maggior parte della loro vita di coppia, sperando che l’uomo che hanno al proprio fianco decida di lasciare la propria moglie, per poter uscire allo scoperto e vivere una vita più appagante. Per un uomo sposato i bisogni della sua famiglia (moglie e figli) saranno sempre in primo piano. Non importa che tipo di relazione ha con loro, la realtà è che, indipendentemente da quanto la ami, la sua famiglia sarà sempre la cosa più importante. Un altro degli aspetti più importanti è il rango sociale, poiché “l’altra” non sarà mai vista, ne dalla società, ne dalla famiglia, come una figura degna di far parte della sua vita.

Sia l’uomo che l’amante sono consapevoli della situazione e cercano di essere il più discreti possibile per non essere scoperti. Tuttavia, molte donne, possono innamorarsi della persona impegnata, poiché il legame sentimentale si rafforza giorno dopo giorno. Nonostante questo, gli uomini sposati devono, in una certa misura, “prendersi cura della propria immagine” ed è per questo che mantengono la relazione clandestinamente.

Secondo l’editorialista Yazmín Alessandri “, un amante non ha il diritto di rivendicare assolutamente il “suo” uomo. Né economicamente né finanziariamente, o emotivamente, dal momento in cui una donna accetta il ruolo dell’amante, non esiste agli occhi degli altri … tanto meno agli occhi della legge. Triste, ma vero “.

Detto questo, lo specialista Kristen Houghton ha pubblicato sul giornale The Huffington Post, i seguenti punti da analizzare: L’amante sarà sempre un oggetto di divertimento. Solo il 5% degli uomini sposati lascia la moglie per un’amante. Legalmente e finanziariamente gli amanti non hanno nulla di cui lamentarsi. I bisogni della famiglia di un uomo sposato supereranno sempre i bisogni dell’altra lei. La vita da amante sarà sempre un segreto fino a quando non si perde la nomea.

Ovviamente, ci sono sempre delle eccezioni, ci sono casi in cui gli uomini lasciano le loro famiglie perché si sono innamorati di un’altra donna. Quindi il fatto che un uomo sia già “socialmente” fidanzato con una donna con la quale ha già formato una famiglia, è uno dei motivi principali per cui una persona sposata non si impegnerà mai davvero con un’altra, sebbene i suoi sentimenti verso di lei possano andare oltre le lenzuola.