Perdonare non significa dimenticare ma vuol dire andare avanti

Ecco cosa dovremmo sempre tenere a mente.

Home > Lifestyle > Perdonare non significa dimenticare ma vuol dire andare avanti

Quando qualcosa o qualcuno ci ferisce, è logico provare emozioni negative ricordando quella cosa che ci ha fatto soffrire. Il dolore verrà provato sempre e continuamente, anche se è passato molto tempo e anche se abbiamo deciso di perdonare la fonte del nostro dispiacere. Perché perdonare non vuol certo dire dimenticare, anzi!


COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

Quando veniamo feriti, soprattutto da persone a noi care, sembra che il dolore non si affievolisca nel tempo, come spesso ci viene detto. Anzi, a volte sembra proprio non fermarsi, aumentare con il passare del tempo, rendendoci sempre più insicuri, mettendoci in una condizione che ci porta a porci ogni giorno tante domande e rendendo più duro il nostro carattere. Il dolore in noi ci sarà sempre, anche se abbiamo perdonato chi ha reso negative alcune esperienze indimenticabili del passato. Però il perdono è il primo passo da compiere per poter riuscire a incanalare nella giusta direzione le emozioni negative che si ripropongono costantemente. Certo, perdonare non è facile, ma è necessario. Non per far stare bene chi ci ha ferito. Perdonare serve a noi, serve a liberarci della carica negativa che ci lega a quel ricordo, serve a farci voltare pagina e ad avere ancora fiducia nell’amore, nell’amicizia, nella famiglia, nel destino… Mettersi nei panni dell’altro e vedere la situazione dall’esterno è complicato quando siamo noi stessi protagonisti di quella situazione. Ma è necessario per arrivare al perdono.

Che non vuol dire giustificare quello che ci hanno fatto, ma è comprendere, capire, cercare di arrivare alla radice della questione.

Se non perdoniamo, se non facciamo questo passo tanto difficile quanto importante, alla fine chi ci rimette siamo noi.

Ogni esperienza del passato, seppure negativa, forte, intensa, dolorosa, è un piccolo pezzetto in più nella costruzione del nostro futuro.

Spetta a noi, nel presente, fare qualcosa perché non si trasformi in un ostacolo alla nostra stessa vita!