Pesava così tanto, che i medici pensavano che la bilancia fosse rotta

Pesava così tanto, che i medici pensavano che la bilancia fosse rotta (TUTTE LE FOTO)

Uno dei doni più belli che il Signore regala ad una coppia, è frutto del loro amore, un figlio. Ma noi mamme possiamo dire che oltre ad essere l’esperienza più bella delle nostre vite, è anche la più dolorosa. Fortunatamente, grazie alla medicina moderna, esistono metodi che ci aiutano ad alleviare il nostro dolore.


La protagonista di questa storia, si chiama Whitney e quando ha scoperto di essere di nuovo incinta, era già preparata al suo complicato parto, perché così era già stato per i suoi precedenti tre figli. Questa volta però, non sapeva che il bambino che portava in grembo, riservava per lei una grande sorpresa. Dopo il travaglio, questa mamma non è riuscita a partorire con un parto naturale, ma sono dovuti ricorrere ad un cesareo. Dopo che il suo bambino è venuto alla luce, lei e i medici, guardandolo, hanno capito il perché di tanta difficoltà. Il neonato era grande quanto un bambino di sei mesi, pesava 7,711 kg.  Quando è nato Waylon, le infermiere presenti durante il parto, hanno dovuto posizionarlo sulla bilancia per ottenere una misurazione accurata. Hanno dovuto ripetere il processo tre volte perché nessuno di loro poteva credere ai loro occhi. Tutti pensavano che la bilancia fosse rotta. Edmond, il papà, ha detto: “Abbiamo finito per pesarlo tre volte perché nessuno poteva credere che in realtà pesava quasi 8 kg. All’inizio pensavamo che la scala fosse rotta “.  Durante la gravidanza, a Whitney avevano diagnosticato il diabete gestazionale, quindi tutti si aspettavano che partorisse un bambino grande, ma di certo non così!.

Waylon inizialmente ha avuto alcune complicazioni a causa delle sue dimensioni, come difficoltà a mangiare e respirare. È stato ricoverato nell’unità di terapia intensiva neonatale per circa sette settimane…

Oggi però sta bene, è un bambino assolutamente sano e felice…

E soprattutto, bellissimo!