Preparare dolci per gli altri dona benefici al nostro umore

Preparare dolci a casa per i nostri parenti può portare benefici al nostro umore e al nostro fisico, e anche a quello dei nostri cari.

Home > Lifestyle > Preparare dolci per gli altri dona benefici al nostro umore

Ebbene sì, secondo degli psicologi e degli studiosi, preparare dolci a casa per i nostri parenti può portare benefici al nostro umore e al nostro fisico, e anche a quello dei nostri cari.

Se siete amanti della pasticceria e vi piace cucinare dolci fatti in casa, sappiate che inconsciamente fate del bene a qualcuno, oltre che a voi stessi.

Non importa per quale evenienza, compleanno o feste in casa avete deciso di preparare dei dolci, poco cambia, perché nel momento in cui decidete di dedicarvi alla preparazione di dolci, il vostro umore e quello di chi mangia le vostre prelibatezze, cambia ( in meglio ).

Secondo uno studio condotto presso la Boston University, mettersi ai fornelli per la preparazione di dolci è un anti stress naturale.

Infatti durante l’atto del cucinare, un soggetto tende ad isolare tutti i pensieri negativi e le problematiche giornaliere che lo affliggono, sgombrando la mente fino a sentirsi più rilassato.

Si parla in questi casi di terapia culinaria, dove il soggetto riesce ad immergere i propri pensieri nella cucina, tralasciando quelli negativi.

Esistono tantissime pubblicazioni che parlano della connessione tra espressione creativa e benessere generale. Che sia la pittura, la musica (o i dolci), c’è una diminuzione dello stress derivante dall’avere uno sfogo e un modo per esprimersi“, questo è quello che afferma la professoressa della Boston University che ha condotto lo studio evidenziando anche i benefici per coloro che li mangiano.

Cucinare per qualcuno infatti significa mettere a disposizione la propria generosità, compiendo un atto di amore e affetto nei confronti dei nostri ospiti.

La terapia culinaria sostanzialmente è in grado di farci sentire più rilassati, ridurre lo stress e ci permette di vivere momenti di felicità e spensieratezza.

Significa donare parte del proprio tempo per qualcuno che a sua volta può trarre benefici, sentendosi amato.