Professoresse bullizzano ragazzino autistico

Camden Davis è un ragazzino di soli dodici anni, che soffre di un grave autismo. La madre, Milissa, quando ha deciso di mandarlo a scuola, ha scelto la Baton Rouge, in Louisiana. Credeva che le insegnanti fossero preparate ed infatti, per più di un anno le cose sono andate molto bene.

Però, ad un certo punto, Camdem in casa ha iniziato a cambiare il suo comportamento. Ha iniziato a fare la pipì a letto e ad avere un atteggiamento molto aggressivo. La madre era molto preoccupata, così ha provato ad andare a parlare con le sue professoresse, ma nessuna ha saputo rispondere alle sue domande. Un giorno, Milissa, ha avuto un’idea brillante. Ha deciso di mettere un microfono nascosto nello zaino di Camden, per vedere se c’era qualcosa che lo infastidiva a scuola. Il problema, è che proprio a questo punto, la donna ha sentito delle cose che l’hanno davvero traumatizzata. Da quelle registrazioni, Milissa ha capito che due insegnanti molestavano e prendevano in giro il figlio. A questo punto, tutto è diventato più chiaro. L’atteggiamento di Camden era cambiato per quello che stava subendo. Gli hanno perfino detto: “Stai solo scrivendo una parola, cosa c’è di difficile?” Milissa, arrabbiata, ha scelto di andare a lamentarsi con la preside della scuola e di pubblicare tutto quello che è stato fatto al suo bambino su internet. Le voci si sono sparse nel giro di pochi giorni, proprio per questo le due insegnati sono state licenziate dopo pochi giorni dalla scoperta. Ecco il video della storia di seguito:

Second teacher fired after school staff caught mocking autistic child in audio recording

WATCH: Tonight the mother of a special needs student who was mocked by his teachers is thanking Baton Rouge and the rest of the nation for standing behind her son: "It would just make his day to know that this many people cared about him."FULL STORY: http://www.wbrz.com/news/second-teacher-fired-after-school-staff-caught-mocking-autistic-child-in-audio-recording

Publiée par WBRZ Channel 2 sur jeudi 12 avril 2018

La Baton Rouge, si è scusata sia con Camden che con Milissa, ma la donna ha scelto di trasferire il figlio in un’altra scuola.

La mamma ha ringraziato tutte le persone che l’hanno supportata in quell’orribile periodo. Ora Camden vive più tranquillo e non dovrà più subire quello ha passate nella vecchia scuola.

Un’insegnante dovrebbe sempre proteggere un ragazzino, non dovrebbe mai trattarlo in quel modo.

Condividete per aiutarci a diffondere questo messaggio!