Prolasso rettale causato da uno starnuto

Home > Lifestyle > Prolasso rettale causato da uno starnuto

Quello che vi stiamo per raccontare a noi ci ha lasciato senza parole. Sembra impossibile ma una ragazza è finita in pronto soccorso per colpa di uno starnuto. Detto così può sembrare una vicenda incredibile ma se andiamo ad analizzare meglio i fatti, capiamo che non è affatto impossibile.

Merrybeth Logan, una studentessa di giurisprudenza di 24 anni della Columbia, è finita in pronto soccorso con un prolasso rettale dopo aver starnutito. Il fatto è avvenuto nell’aula dell’università, durante una lezione. Il professor Paul Wilchaft, che stava in quel momento insegnando, dice di non aver mai sentito uno starnuto così adorabilmente innocuo e carino. Ma dopo essere stata portata di corsa fuori dalla classe su una barella, Merrybeth, forse, non condividerà in pieno il suo pensiero. La ragazza è stata portata al Mount Sinai Hospital, dove uno specialista in proctologia ha dichiarato che il suo era “il peggiore prolasso rettale dovuto a uno starnuto che aveva mai visto in tutta la sua carriera”. La cosa che ci lascia un po’ perplessi è che la ragazza cercava sempre di trattenere i suoi starnuti per farli sembrare uguali a quelli di un gattino. Già a giugno dell’anno scorso aveva avuto problemi di ragadi anali ed era finita in pronto soccorso come ci ha raccontato la sua migliore amica, Stacey. I membri della famiglia hanno supplicato Merrybeth di smettere di starnutire come un piccolo gattino dei cartoni animati ma la ragazza li ha ignorati.” Ma può davvero uno starnuto provocare un prolasso rettale?  Ebbene, noi lo abbiamo chiesto a un dottore che ci ha detto che si tratta di un caso sfortunato ma che può verificarsi. Il prolasso rettale non succede all’improvviso. All’inizio si verificano diversi episodi meno gravi che, spesso, vengono confusi con gli emorroidi. All’inizio ci saranno fuoriuscite causate dall’evacuazione delle feci che poi rientreranno spontaneamente.

Ma, negli stadi finali, le fuoriuscite saranno più frequenti e si potranno verificare anche in seguito a semplici sforzi come: colpi di tosse o starnuti.

E, quest’ultimo, è stato in caso della nostra studentessa.

Sulla scia di questo evento, i medici sottolineano il pericoli di provare a sembrare un adorabile scoiattolo mentre si starnutisce.

Ricordatevi che i veri starnuti sono rumorosi e non carini e fanno parte della vita e, sopratutto, non devastano la regione rettale.

Fonte: reductress.com