Punto G: 8 curiosità da leggere!

Pensi di sapere tutto del punto G? Beh, ti sbagli! Ecco 8 curiosità che devi assolutamente leggere

Home > Lifestyle > Punto G: 8 curiosità da leggere!

Probabilmente hai sempre sentito parlare del punto G ma senza mai sapere cosa fosse o dove si trovasse. Il punto G è stato scoperto, per errore, negli anni ’40 e sebbene siano trascorsi più di 70 anni, non sappiamo ancora a cosa serva esattamente e dove si trovi con precisione. Questo grande mistero della sfera femminile è ancora considerato un tabù che, per pura paura o vergogna, ci impedisce di godere di una se$$ualità piena.

Dicono che avere informazioni in più non fa mai male e se sono sul nostro corpo non guastano sicuro. Vuoi saperne di più in materia? Continua a leggere

1. Da dove viene il suo nome?

Punto-G

Il punto G, o punto Gräfenberg, prende il nome da Ernst Gräfenberg, un medico che lo scoprì per puro caso negli anni ’40 mentre stava studiando l’uretra femminile!

2. Non è davvero un punto

punto-g

È piuttosto un’area ruvide che si trova sulla parete anteriore della v@gina e che può essere aumentate quando viene stimolata

3. È una grande zona erogena

Un’area o zona erogena è qualsiasi parte del nostro corpo che è più sensibile ad uno stimolo di natura se$$uale. Si ritene che il punto G sia la zona erogena più sensibile delle donne anche se molti potrebbero obiettare che in realtà sia il clit0ride.

4. Come può essere trovato?

dove-sta

Dovrebbe essere all’interno della v@gina, sulla parte frontale e ad una distanza compresa tra 3 e 5 cm dall’apertura della vulv@

5. Ci sono posizioni che possono facilitare la tua stimolazione

Si ritiene che quasi tutte le posizioni in cui la donna stia sola abbiano un grande potenziale per stimolare questa area

6. Si ritiene che la sua esistenza abbia una spiegazione biologica

Proprio come gli uomini hanno la prostata, si ritene che il punto G sia la versione femminile di questo stesso organo che non si sviluppa sul corpo delle donne perché manca il cromosoma Y

7. Alcuni credono che non sia altro che un’estensione di un’altra parte del nostro corpo

Più in dettaglio del clit0ride. Molte persone credono ancora che si un mito e che in realtà non esiste, ma che dovrà essere scoperto dalla donna stessa

8. Molte persone lo vedono come un luogo sacro

luogo-sacro

Soprattutto nelle correnti del Neotantra, dove la connessione se$$uale tra una coppia à usata in modo estremamente spirituale.