Qual è il pesce d’acquario più costoso del mondo?

Se mai voleste aggiungerlo insieme agli altri pesci, occhio al portafogli!

 

E’ l’ “arowana asiatico” – detto anche  “pesce drago” –  il pesce d’acquario più costoso del mondo. Le sue fattezze ricordano quelle del dragone della cultura popolare cinese. Pare che un esemplare sia stato pagato 300 mila dollari da un funzionario del Partito comunista cinese.

Non stupisce quindi che  gli allevamenti dei pesci drago siano protetti da sentinelle, cani da guardia e filo spinato.

Pesce drago, fonte gas-online.org
Pesce drago, fonte gas-online.org

Nativo del Sud-est asiatico, l’arowana è un pesce d’acqua dolce. Crescendo, raggiunge la lunghezza di 90 centimetri e si tratta di un predatore che si nutre di gamberetti, piccoli pesci e anche insetti. Le sue abitubini di caccia lo hanno reso un ottimo pesce saltatore, dato che  le sue prede si trovano solitamente negli strati più superficiali della colonna d’acqua.

E’ da dopo gli anni Settanata l’arowana venne inserito nella lista delle specie protette, principalmente a causa della perdita di habitat e dei lenti cicli di riproduzione – raggiunge la maturità intorno ai quattro anni, e la femmina non depone più di cento uova per volta –  che lo stavano portando all’estinzione.