Quando lui è più giovane di lei

 

Vediamo un po’: se state leggendo queste prime righe vuol dire che sicuramente avete già visto il titolo e vi starete già formulando dei pensieri, cosa vi passa per la testa?
Vi sono venute in mente le famose “cougar“, le donne “giaguaro”, quelle tutte rifatte in cerca del toy boy di turno e state sorridendo con ammiccamenti vari superficiali, state storcendo il naso ritenendo che sono tutte stupidaggini o vi state incuriosendo perché vi è già capitato, perché state proprio vivendo una storia cosi o, ancora meglio, perché non ci vedete nulla di strano e volete comprendere dove voglia andare a parare?

In effetti oggi si sente parlare sempre più spesso di relazioni tra una donna più grande di età e un uomo più giovane.
Senza andare nei casi più “estremi”, la differenza di età media va dai 7 anni ai 12.

quando-lui-è-più-giovane-di-lei
La differenza di età

Purtroppo per i più, questo tipo di coppia fa ancora scalpore: si tende a pensare che la donna si sia concessa solo un capriccio in una fase di crisi esistenziale, solitamente palesata dopo i 40 anni e che lui, poveretto, sia un ragazzo/uomo insicuro, fragile che approfitta della situazione per andarsene appena gli farà comodo.

E probabilmente la visione “negativa” di questo tipo di relazioni è semplicemente dovuta al pensiero che l’uomo debba avere un ruolo dominante e che in qualche modo debba “primeggiare” all’interno della relazione: stereotipi di questo genere purtroppo nel pensiero comune ne esistono ancora tanti, troppi!

Forse qualcuno non se ne è ancora accorto, ma i tempi sono cambiati e le cose evolute con lui di pari passo e nulla rappresenta un “problema” o un “caso strano” se non lo si vuole ritenere tale.

Ma perché dobbiamo vedere problemi in ogni dove? Perché non proviamo ad aprire la nostra mente capendo che va bene anche qualcosa di “non comune“, di “più difficile” o di “particolare“?

Se facessimo così, tutto rientrerebbe tra le cose “di tutti i giorni” e anche il “pensiero comune” troverebbe una sua pace.

quando-lui-è-più-giovane-di-lei
Lui è più giovane di lei

Nella vita reale, infatti, è sempre più frequente trovare coppie con differenza di età e non perché dietro la loro esistenza ci sono solo motivi futili, capricci e voglia di trasgredire, ma semplicemente perché loro stanno bene cosi.

Il  “fascino” dell’uomo più giovane

Le donne non scelgono un uomo più giovane per realizzare un ruolo materno non vissuto o vissuto solo parzialmente: quando una donna si innamora di un ragazzo più giovane non vede in lui il sostituto del figlio e non cerca nel partner qualcuno da proteggere e da accudire. Spesso le cose “sono solo andate così per caso” e, nella maggior parte delle volte (soprattutto in quelle che funzionano), la donna è una di quelle figure femminili responsabili, forti, realizzate nella vita lavorativa e non, e che si sentono, al di là dell’età, piene di voglia di vivere, di energia e che vogliono godere fino in fondo del sicuro effetto rivitalizzante che un rapporto di questo tipo regala alla psiche. E l’uomo più giovane al contrario di quanto si tende a pensare, ha solo meno anni, ma è una persona altrettanto sicura e consapevole, di mente aperta e intelligente.

Nel rapporto con l’uomo più  giovane la donna adulta entra in contatto con delle parti di sé più libere e spontanee che non ha vissuto pienamente in precedenza o che ha accantonato crescendo: riscopre o scopre per la prima volta l’entusiasmo, la capacità di sognare, potenzialità e interessi che sono stati abbandonati nel corso degli anni per far fronte ai dettami della vita adulta.

quando-lui-è-più-giovane-di-lei
Toy Boy?

Un uomo più giovane solitamente porta con se un bagaglio più leggero e non è ancora segnato da esperienze pesanti o logoranti e di conseguenza molto spesso gli amori di questo tipo iniziano con uno slancio e una carica di romanticismo che non di rado mancano in una relazione tra due adulti coetanei che portano con se tantissime difficoltà psicologiche e pratiche.

Il fascino della donna più grande

Che cosa spinge invece un uomo più giovane a innamorarsi di una donna più grande e instaurare con lei un rapporto duraturo?
Evitando di pensare alla famosa espressione “nave scuola“, è il fascino della maggiore esperienza di vita vissuta dalla partner che la rende più interessante rispetto a una coetanea.
E proprio per questo in molti casi, come detto in precedenza, gli uomini che si sentono attratti da una lei più adulta sono più maturi della loro età e hanno una forte spinta verso l’autorealizzazione e un  grande desiderio di autonomia dalla famiglia d’origine.
La donna adulta poi regala pazienza, è meno aggressiva, è rassicurante e con tanta voglia di vivere, come può questo mix non affascinare l’uomo di oggi?

La differenza di età e i problemi che possono nascere

L’incontro tra una donna e un uomo più giovane è spesso un incontro emotivamente coinvolgente e carico di potenzialità che possono aiutare entrambi a crescere psicologicamente: solitamente si tratta di coppie molto affiatate con una grande affinità caratteriale ed erotica.
La maggior parte degli aspetti è senza dubbio più che positiva per entrambe le parti, però al lato pratico, come succede in ogni situazione dove esistono palesi differenze, la gestione del quotidiano può non essere così immediata, soprattutto in alcune circostanze: occorre confrontarsi con una serie di sfide che possono mettere a dura prova la durata dell’unione.

quando-lui-è-più-giovane-di-lei
Le coppie che funzionano al di là dell’età

Senza dare retta alle difficoltà anche solo degli sguardi indiscreti della gente, bisogna fare i conti con maturità differente, esperienze di vita differenti, aspettative e gusti differenti.

Se ci pensiamo bene però stiamo solo ricercando quali siano i motivi delle possibili difficoltà, ma potremmo fare esattamente la stessa cosa, formulando un elenco senza fine, pensando alle difficoltà di una “coppia più comune“, dove, esattamente allo stesso modo, gusti differenti, educazione diversa, aspettative, insicurezze e trascorsi differenti possono e sono, sempre più di frequente, causa di rottura e di violente separazioni.

Queste coppie possono durare? (ma perché poi ce lo chiediamo solo per “queste coppie”?)

Sulla durata di queste coppie incide molto l’entità della differenza di età, la maturità personale e la qualità del rapporto che si è costruito insieme.
Un problema grande che andrebbe affrontato con serietà da subito è la volontà di avere o no dei figli: spesso infatti questa è una delle motivazioni più frequenti che allontana dopo diversi anni proprio l’uomo, spinto dalla voglia di crearsi una famiglia con bambini.

Di contro le coppie che non vogliono avere figli e ne sono veramente convinte hanno molte meno probabilità di finire male, ma ricordate: tutte le coppie, di tutti i tipi, hanno la stessa probabilità di “scoppiare” soprattutto oggi dove le aspettative, i desideri personali, la voglia di affermazione e lo stress quotidiano la fanno un po’ da padrone.

L’unico “segreto” per far durare un rapporto dove lui è più giovane di lei

A chi non piacerebbe conoscere il segreto capace di far durare la propria coppia per sempre?

Ma perché pensare che questo tipo di coppia debba per forza avere un segreto di lunga vita che le altre coppie invece non troveranno mai?

quando-lui-è-più-giovane-di-lei

Tutte le coppie sono un mondo a se, ognuna con le proprie regole, abitudini e menage quotidiano: trovare una regola diventa difficile in generale, figuriamoci per un caso specifico.

Un segreto in fondo c’è, ma bisognerebbe chiedersi se non sia proprio il segreto capace potenzialmente di far durare qualsiasi tipo di coppia. Di cosa si tratta?

Il segreto della consapevolezza: la consapevolezza di essere anime diverse, di avere aspettative diverse e modi di fare e di pensare diversi che devono necessariamente e giustamente avere il proprio spazio sempre, in qualsiasi tipo di coppia, non per egoismo, ma perché ognuno prima di essere coppia deve essere se stesso e nei propri panni ci si deve sentire bene.

Solo così, solo con la consapevolezza, con la serenità si può essere chiari e sinceri con l’altro, palesando le proprie aspettative e i propri gusti, rispettando l’altro nella sua diversità che deve essere quotidianamente apprezzata e coltivata insieme come quella cosa capace di arricchire e migliorare.

Ecco il segreto per le coppie dove lui è più giovane di lei: ecco il segreto per tutte le coppie.

 

di Cristina Saglietti