Quello che hanno fatto gli adolescenti alla donna con gravi disabilità

Sin da bambini, la maggior parte dei genitori, educa i propri figli a rispettare le persone più adulte. Questo, ovviamente, vale anche per quelle persone mentalmente e fisicamente invalide. Però, una foto si sta diffondendo sul web ed ha fatto arrabbiare molto il mondo intero.


ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Tutto è accaduto a Suffolk, in Inghilterra, qualche venerdì fa, intorno alle cinque del pomeriggio. Quattro ragazzi, stavano passeggiando nel parco. Quando ad un certo punto, hanno visto una donna di quaranta anni, con disabilità mentali ed hanno deciso di prenderla in giro e fare qualcosa di terribile. Secondo quanto raccontato da un testimone, al Daily Mail, la signora ha urlato contro quegli adolescenti, dopo che le hanno gettato addosso, un composto con acqua, farina ed uova. La cosa più triste di questa vicenda è che poi, oltre a farle questo, i quattro ragazzi, si sono anche messi in posa dietro la povera donna, che si accasciava umiliata, per la foto. Durante questo gesto orribile, la fortuna è che la signora non ha riportati gravi conseguenze. In seguito, uno di quei ragazzi, ha pubblicato lo scatto su Snapchat, credendo di prendere molti complimenti dagli utenti. Quando invece, tutto il mondo del web si è rivoltato contro di loro, ovviamente. Gesti del genere, sono terribili. Infatti, sono stati anche denunciati alla polizia e le forze dell’ordine sono andati a prenderli alle case ed ora, sono ancora detenuti. Il rapporto, dice che questi adolescenti hanno tra i quindici ed i diciassette anni.


La persona che ha scattato la foto, purtroppo ancora non è stata identificata. L’ispettore Anthony Bridgland, ha dichiarato:

“Questo tipo di comportamento è assolutamente inaccettabile e per stiamo trattando sul serio la questione. 

Sappiamo che questo tipo di incidente può aver causato rabbia e preoccupazione, sia nella comunità locale che online. Però, vogliamo rassicurarvi sul fatto che stiamo trattando sul serio la questione in modo solido e stiamo sostenendo la vittima!”

Noi ci auguriamo solamente che vicende del genere non capitino più e che questi ragazzi paghino per il loro gesto!