Riuscite a trovare il panda nascosto nella foto?

Ecco il rompicapo che ha fatto impazzire il web

Nell’era moderna della tecnologia e dei social network, ogni tanto torna qualche rompicapo ad occupare la nostra mente. Ricordate quello della mela, del cocco e della banana? Se non ne avete mai abbastanza di questi piccolo giochi di logica, oggi vi proponiamo il rompicapo del panda che è diventato virale nel giro di pochissimo tempo.

Il rompicapo del panda è uno dei tantissimi test di abilità e logica che, negli ultimi tempi, ha impegnato moltissimi utenti del web. Tra Facebook, Instagram e Twitter, la foto che vi stiamo per proporre ha ottenuto più di 120mila condivisioni.

I-commenti-sul-web

Si tratta di un’illustrazione creata dal disegnatore ungherese Gergely Dudàs, in arte Dudolf. L’artista ha postato sul proprio account Facebook il suo disegno, invitando tutti i suoi contatti e i suoi fan a sfidarlo a colpi di logica. Dudolf, in seguito al successo ottenuto dal suo disegno, ha dichiarato che non si sarebbe mai aspettato così tante condivisioni in poco tempo.

Dudolf

Il disegno è molto semplice. Ci sono tantissimi pupazzi di neve, tra i quali è stato abilmente nascosto un panda. Una mimetizzazione per niente banale, che ha impegnato le menti e la logica di tantissimi utenti dei social di tutto il mondo.

Trovate-il-panda

Guardate bene l’immagine qui sopra: Riuscite a trovare il panda nascosto tra i pupazzi di neve? Tra le migliaia di condivisioni su Facebook c’è stato chi è riuscito a trovarlo in pochissimi secondi e chi invece ha impiegato un po’ più di tempo.

E non solo. Tra i commenti che si leggono sul post, ci sono state anche persone che proprio non riuscivano a trovarlo e hanno dovuto chiedere l’aiuto dei propri amici. E voi, riuscite a vederlo ad un primo colpo d’occhio?

Il gesto meraviglioso di Matthew Resendez

Il gesto meraviglioso di Matthew Resendez

Winifred Peel, la nonna ninja

Winifred Peel, la nonna ninja

Come riniziare a fare l'amore

Come riniziare a fare l'amore

Pensava fosse solo una vena, ma quando lo visitarono dovettero chiudere l'ospedale

Pensava fosse solo una vena, ma quando lo visitarono dovettero chiudere l'ospedale

Ragazzo diventa una persona nuova dopo un taglio di capelli

Ragazzo diventa una persona nuova dopo un taglio di capelli

Cosa non si fa per amore

Cosa non si fa per amore

Mamme con tre figli meno stressate delle altre mamme

Mamme con tre figli meno stressate delle altre mamme