San Pietro – Cos’è la barca di San Pietro e come prepararla

Fra la notte del 28 e 29 giugno, in occasione della festa di San Pietro e Paolo, è usanza "creare" la cosiddetta barca di San Pietro. Ecco cos’è la barca di San Pietro e come prepararla

Fra la notte del 28 e 29 giugno, in occasione della festa di San Pietro e Paolo, è usanza “creare” la cosiddetta barca di San Pietro. La tradizione consiste nel porre un contenitore di vetro riempito d’acqua su di un prato, un giardino o anche un davanzale. All’interno di esso si deve far colare un albume d’uovo. Ecco cos’è la barca di San Pietro e come prepararla nel datteglio.

Questa usanza appartiene al mondo contadino, che negli anni precedenti le odierne tecnologie, non aveva i mezzi per poter avere delle previsioni meteorologiche precise. Ma questo ha permesso di arricchire i metodi e gli strumenti tradizionali.

Questa usanza la troviamo molto diffusa nel nord Italia, soprattutto Friuli Venezia Giulia, Trentino, Lombardia, Veneto, Liguria.

Il fenomeno è dovuto alle variazioni termiche che subisce il contenitore, ed il suo contenuto. Di estrema importanza il calore del suolo su cui è poggiato il contenitore. Il freddo e l’umido fanno cambiare la densità del bianco d’uovo. Tutti questi fattori messi assieme formano questo effetto “veliero”.

Per mettere in pratica questa usanza, è necessario porre un contenitore pieno d’acqua in cui si deve colare un albume. Posto tutta la notte all’esterno, raccoglie la prima rugiada del mattino formando questo effetto scultoreo simile appunto ad una barca, con vele, alberi, ed altri dettagli.

Secondo la tradizione, è l’apostolo Pietro, che da buon pescatore, alla vigilia della sua festa mostra la sua vicinanza ai fedeli, soffiando all’interno del contenitore e facendo così apparire la sua barca.

Come ogni usanza che si rispetti, questa tradizione ha molteplici modi d’interpretazione. In generale se il risultato della “scultura” è molto vicino ad un veliero, significa che sarà una buona annata per i raccolti.

A seconda di come si presenta la barca, i contadini sarebbero in grado di capire le future condizioni del tempo e quindi anche se sarà appunto, una buona annata per il raccolto o meno.

Vele aperte indicherebbero giornate di sole, chiuse e strette invece pioggia in arrivo.

Leggi anche